Select Page

Scialpinismo

Le classiche dello scialpinismo, Tour du Rutor, Mezzalama, ski alp, sellaronda skimarathon, per slire con le pelli e scendere sulle nevi delle Alpi


Scialpinismo mondiale alle porte

Scialpinismo mondiale alle porte

Lo scialpinismo italiano si sta preparando ad un 2006 decisamente effervescente grazie soprattutto all’atteso appuntamento del Campionato Mondiale, che si disputa per la prima volta in Italia, e a ben due prove di Coppa del Mondo. Saranno le montagne di Cuneo (nelle aree del Monviso e del Mondolè) ad ospitare i più forti atleti del mondo nella kermesse iridata dal 27 febbraio al 4 marzo 2006

Nuovo record di velocità

Nuovo record di velocità

Due componenti dell’International Dynafit Team, i tedeschi Benedikt Bohm e Sebastian Haag, hanno compiuto un’impresa straordinaria che scrive una pagina importante nella storia dello scialpinismo d’alta quota. Con lo straordinario tempo di 10 ore e 41 minti i due sono saliti e ridiscesi dalla cima cinese del Mustagh Ata (7546m). L’impresa è stata possibile grazie ad un duro allenamento

Giacomelli e Mezzanotte vincono il Parravicini

Giacomelli e Mezzanotte vincono il Parravicini

Guido Giacomelli e Mirco Mezzanotte sono i vincitori del trofeo Parravicini. Gloriana Pelissier e Cristiane Nex prime al traguardo nella categoria femminile. Un trofeo davvero ‘classico’, con esordio del nuovo regolamento che ha imposto l’uso degli sci classici da scialpinismo. Nella Coppa Italia 2005 si impone Mirco Mezzanotte e in classifica femminile successo ex aequo tra le due vincitrici

Parravicini: sarà una grande gara

Parravicini: sarà una grande gara

Se è vero che ”Le condizioni della neve sulle montagne sono ideali per lo svolgimento della competizione”, come ha detto Paolo Valoti, presidente del Cai di Bergamo, allora la 56esima edizione del Trofeo Parravicini – in programma il primo maggio sul percorso intorno alla conca del Calvi – sarà da record. Scelta strategica, seppur dolorosa, quella di abbandonare lo sci stretto in favore della “tecnica classica”

15° Trofeo Mezzalama, record di emozioni

15° Trofeo Mezzalama, record di emozioni

La minaccia del vento e il rischio di doverla rinviare. Ma tutto si sistema all’improvviso. Alle 7, 45 di giovedì 21 aprile 2005 le 135 squadre iscritte (tra cui 7 femminili) – ciascuna di tre atleti –hanno dato il via alla 15ª edizione del Trofeo Mezzalama, la leggendaria gara di scialpinismo nata nel 1933, con partenza da Cervinia. Scialpinismo portato all’estremo. Una gara massacrante e densa di emozioni

15° Trofeo Mezzalama, scialpinismo d’autore

15° Trofeo Mezzalama, scialpinismo d’autore

Le voci che circolavano non molto tempo fa la davano ‘in forse’, ma nessun pericolo: l’appuntamento scialpinistico più atteso della stagione, la 15ª edizione del leggendario Trofeo Mezzalama (da Cervinia a Gressoney), si farà. E manca davvero poco alla partenza della gara, prevista per giovedì 21 aprile 2005. Le condizioni del percorso sono ottimali, grazie alle tardive nevicare di questi giorni e al sensibile abbassamento di temperatura

CdM scialpinismo: classifica finale

CdM scialpinismo: classifica finale

Col Tour du Rutor si è conclusa la Coppa del Mondo di scialpinismo a coppie. Ultima gara, svoltasi domenica 10 aprile ad Arvier, Val d’Aosta, sotto un cielo tinto di grigio, freddo intenso, ma con un finale tinto d’azzurro… Il valtellinese Guido Giacomelli ed il trentino Mirko Mezzanotte hanno infatti vinto la gara risalendo d’un balzo dal 4° posto al secondo in Coppa del Mondo

Ecco un grande Tour

Ecco un grande Tour

La Coppa del Mondo di scialpinismo si decide sabato 9 aprile al Tour du Rutor, in Val d’Aosta. Marco Camandona, responsabile del percorso, ha tirato un sospiro di sollievo: “Abbiamo attrezzato tutti i punti critici del percorso. Se, come annunciato, nevicherà, ci toccherà fare gli straordinari per verificare che sabato mattina sia tutto ok…”

Reportage

Reportage

Un gruppo di alpinisti alle prese con le sabbie desertiche del Marocco. Una spedizione scialpinistica in piena regola, non fosse per il fatto che al posto della neve c’è la sabbia; non fosse per il fatto che al posto delle pelli di foca, un dorso di cammello… Di seguito il reportage di Luca Succi e la testimonianza fotografica di una settimana bianca dai colori africani

Annullato l’Adamello Ski Raid

Annullato l’Adamello Ski Raid

Dopo mesi di preparativi e di grande impegno per organizzare al meglio quella che si prospettava come una grande manifestazione di scialpinismo, sia per la spettacolarità del percorso che per l’ottimo riscontro di adesioni, il Comitato organizzatore dell’Adamello Ski Raid, seppur a malincuore, ha deciso di annullare la gara per non esporre i concorrenti a rischi

19 e 20 marzo: test event Mondiali di scialpinismo

19 e 20 marzo: test event Mondiali di scialpinismo

Il 2006 sarà un anno importante per le montagne italiane. Oltre alle Olimpiadi invernali, infatti, si disputerà anche la terza edizione del Campionato del Mondo di scialpinismo, sempre in Piemonte. Per celebrare il grande evento ci attende un ricco calendario che coinvolgerà l’intera provincia di Cuneo per un anno intero

La lunga notte della Sellaronda

La lunga notte della Sellaronda

Una delle gare più affascinanti di scialpinismo che l’Italia conosca. Il 25 febbraio, coi favori del buio, parte la Sellaronda Skimarathon 11ª edizione: 42 chilometri in notturna con una altimetria da massacro che raggiunge i 2700 metri di dislivello; ma soprattutto con il superamento di quattro passi dolomitici che rispondono al nome di Pordoi, Sella, Gardena e Campolongo

Guarda che Luna… Rally

Guarda che Luna… Rally

Camminare al chiaro di luna è molto romantico, ma anche molto sportivo: il Cai di Pezzo-Pontedilegno organizza così per il 12° anno consecutivo, il Lunarally “al chiar di luna”, tradizionale raduno scialpinistico che attira ogni anno numerosi appassionati di questa disciplina al Passo Tonale. Sabato 19 febbraio sono attesi i migliori atleti delle province di Brescia, Trento e Sondrio

Transclautana, aspettando il Parravicini

Transclautana, aspettando il Parravicini

Con la prima prova della Coppa Italia di scialpinismo andata in scena lo scorso 16 gennaio ad Albosaggia, Sondrio, è scattato il circuito nazionale dedicato allo sci d’alta quota. La seconda edizione della Coppa Italia in Tecnica Classica (che dallo scorso anno affianca la versione in Tecnica Libera) vede al comando la coppia Dennis Brunod e Manfred Reichegger

Anche in Italia un centro ARVA

Anche in Italia un centro ARVA

E’ attivo nel comprensorio sciistico Ski Area 3valli il primo centro italiano di addestramento ARVA. Qui si potranno fare esercitazioni utilizzando l’apparrecchio per la ricerca dei travolti da valanga. La struttura è stata realizzata al Col Margherita, tra le Province di Belluno e Trento, in prossimità del Passo San Pellegrino Si tratta del primo centro d’addestramento italiano

se ne è parlato a Cisano Bergamasco

se ne è parlato a Cisano Bergamasco

Il futuro dello scialpinismo potrebbe cambiare se non verranno poste opportune modifiche ad alcuni articoli della legge n° 363/2003 relativa alla sicurezza della pratica degli sport invernali. Venerdì 3 dicembre a Cisano Bergamasco si è parlato di ciò, durante l’incontro-dibattito pubblico organizzato dall’A.L.P.E, nell’ambito di una campagna di sensibilizzazione

Al Trofeo Parravicini il bis dei fratelli Ghisafi

Al Trofeo Parravicini il bis dei fratelli Ghisafi

Pronostico rispettato. Erano i favoriti della vigilia e i due fratelli valdostani Stefano e Gabriele Ghisafi non hanno disatteso le aspettative. I portacolori dello Sci Club Mont Nery, Stefano 34 anni e Gabriele 27 anni, hanno conquistato il secondo successo consecutivo nella gara scialpinistica che loro stessi hanno definito “la più prestigiosa del panorama alpino”

Il valdostano vince la Patrouille des Glaciers con Brosse e Blanc

Il valdostano vince la Patrouille des Glaciers con Brosse e Blanc

Una squadra non svizzera vince per la prima volta la mitica Patrouille des Glaciers. La squadra composta dal valdostano Jean Pellissier e dai savoiardi Stephan Brosse e Patrick Blanc, ha polverizzato il tempo del 2000 (7 h 3’ e 44”), terminando in 6 h 31’ e 42” l’estenuante corsa di 52 km con più di 3000 metri di dislivello

Si avvicina il trofeo Parravicini

Si avvicina il trofeo Parravicini

Ufficialmente presentato il Trofeo Parravicini, competizione internazionale di scialpinismo giunta alla 55esima edizione. Il 2 maggio, nella splendida conca del Rifugio Calvi in Alta Val Seriana, andrà così in scena la gara che chiude la stagione di scialpinismo

Alta Valtellina Ski Race, il fotofinish

Alta Valtellina Ski Race, il fotofinish

Santa Caterina Valfurva – Partenza posticipata di mezz’ora per la 3a edizione dell’Alta Valtellina Ski Race, finale di Coppa del mondo di scialpinismo 2003-2004, svoltasi sabato 17 aprile. Successo per la coppia italiana Guido Giacomelli e Mirco Mezzanotte. Le squadre iscritte, di 10 nazioni diverse, per un totale di circa duecento partecipanti, sono transitate sul tracciato che dal Rifugio Forni, a 2170 m di quota, porta a Cima S. Giacomo, a 3281 m. (quindici chilometri, con 2000 m di dislivello in salita e altrettanti in discesa)