Select Page

Presso Casa GranParadiso, nel Comune di Ceresole, si inaugura una rassegna fotografica che lega gli alpini di ieri e di oggi e, idealmente, le montagne del Gran Paradiso a quelle afghane. Le foto sono opera di un cappellano degli alpini originario di Tonengo di Mazzè, Don Pietro Solero, che seguì le penne nere durante il secondo conflitto mondiale e fissò con l'obiettivo momenti di vita militare e alpinistica.

Don Solero, cappellano del ricostituito 4°Alpini, trascorse la sua vita militare alla caserma Monte Grappa, fino al 19 novembre del 1973 quando morì lasciando erede la sezione del Cai di Rivarolo Canavese di uno straordinario patrimonio fotografico che resero celebre il "Cappellano del Gran Paradiso".

IL TRENINO DEL BERNINA BANNER 600

Sessant'anni dopo la caserma Monte Grappa, "cuore" operativo della Brigata alpina Taurinense, ha visto e vedrà partire migliaia di penne nere destinate alla missione di pace in Afghanistan, terra di straordinarie montagne, lontanissime dalle Alpi, ma cariche di fascino e suggestione. 

Orario: sabato e domenica 10-12/14.30-17,30
Info: tel (+39) 0124 953186

Share This