Select Page

La Coppa del Mondo di sci alpino femminile approda sulle nevi di Sankt Anton, in Austria, per vivere due supergiganti. La discesa libera in programma nella località austriaca è stata cancellata, a causa dell’impossibilità di poter disputare almeno due prove in modo regolare.

GARA DEL 15 GENNAIO 2023 – PARTENZA ORE 11:15

PODIO FINALE

  1. Lara Gut Behrami 1:17.26
  2. Federica Brignone + 0.15
  3. Marta Bassino + 0.19
  4. Lara Curtoni + 0.22

LE AZZURRE AL TERMINE (FONTE FISI):

Federica Brignone: “Sotto non sono riuscita a spingere come avrei voluto o almeno quanto avevo fatto nella gara precedente. Ho fatto ancora un errore all’Icefall, non avevo troppa velocità dopo il salto. Anche nella parte finale la neve era più morbida e non sono riuscita a fare bene velocità, ad aggredirlo. Un ottimo fine settimana comunque: sono molto sodisfatta. Arrivano 5 gare casalinghe in 6 giorni e a Cortina non son mai riuscita a salire sul podio, diciamo che sarebbe un bell’obiettivo. Un’ottima giornata, ma sono contenta soprattutto di come sto sciando, anche se oggi mi è mancato qualcosina: non mi sono fidata tanto e sono arrivata vicina al primo posto. Ho tenuto un po’ troppo nella parte finale, peccato perché ho fatto comunque una gran gara. Sono leader della classifica di specialità ma mancano ancora troppe gare per parlare. Voglio continuare a sciare così e so che se riesco a farlo come in gara-1 posso togliermi tante soddisfazioni. Non è ancora finita però, voglio far bene nelle gare italiane, dei record ne parleremo a carriera finita. A Cortina mi sentirò quasi in dovere di perfomare, dopo il quarto posto in supergigante per questione di centesimi lo scorso anno e la discesa in cui avevo fatto dei buoni intermedi. Salire sul podio di Cortina sarebbe un sogno, ci arrivo bella in forma e cercherò di dare il mio massimo”.

Marta Bassino: “ Una delle mie piste preferite: tecnica ma un supergigante da interpretare, con passaggi in cui bisogna usare bene la testa. Sono molto contenta di esser tornata sul podio nella specialità. Sul traguardo son stata un po’ sorpresa perché non mi era parso di aver sciato così bene, sentivo la neve molle con lo sci che non scivolava sempre bene. Infatti, quando ho visto il risultato son rimasta sorpresa di esser così vicina, ma son proprio contenta. Siamo una squadra forte che lavora nella direzione gusta. La mia polivalenza è quello che cerco da sempre: io parto dal gigante, ma so che ho sempre possibilità di fare bene in velocità, soprattutto in superg. Sono convinta che la velocità aiuta il gigante e viceversa e per me è importante portare avanti bene tutto. Vedremo il da farsi per le prossime gare, per gestire bene il tutto insieme ai miei allenatori”

banner_600x600_passo_resia_winter_2023

Lara Gut vince il SuperG di Sankt Anton

Il SuperG di Federica Brignone

banner_600x600_passo_resia_winter_2023

Il SuperG di Marta Bassino

banner_600x600_passo_resia_winter_2023

 

Intervista a Federica Brignone

banner_600x600_passo_resia_winter_2023

Intervista a Marta Bassino

La caduta di Sofia Goggia

banner_600x600_passo_resia_winter_2023

LE ITALIANE AL VIA

  • Marta Bassino 2
  • Federica Brignone 6
  • Elena Curtoni 10
  • Sofia Goggia 14
  • Nicole Delago 24
  • Karoline Pichler 25
  • Laura Pirovano 28
  • Roberta Melesi 33
  • Nadia Delago 35
Share This