Select Page

TOR30 – Passage al Malatrà 2021: vincono Sebastien Poesy e Giuditta Turini

TorX 2021: tutti i podi. Sabato al via il TOR30 – Passage au Malatrà

TOR330 – Tor des Geants®: vince il valdostano Henri Grosjacques

Silvia Trigueros Garrote firma il tris al TOR330 – Tor des Geants®

Franco Collé vince il TOR330 – Tor de Geants® 2021

Giorno 4: duelli al vertice per la vittoria finale nell TOR450 – Tor des Glaciers e nel TOR330 Tor des Geants

Courmayeur, 14 settembre 2021 – Provvisoria e suscettibile di cambiamenti improvvisi un po’ come il meteo variabile di queste ore, la classifica delle due competizioni TORX® attualmente in corso – il TOR450 – Tor des Glaciers, e il TOR330 – Tor des Geants® – propone un duello al vertice per le prime posizioni di entrambe le gare.

TOR330_21_Day4_Col Entrelor_Ph Pierre Lucianaz_3TOR330 – Day4 al Col Entrelor – Ph Pierre Lucianaz

Al TOR330 – Tor des Geants la coppia di testa formata dallo svizzero Jonas Russi e dal nostro Franco Collé, ripresosi bene dalle difficoltà fisiche di ieri, ha ormai un vantaggio consolidato sugli inseguitori. È facile scommettere che da qui all’arrivo, previsto per le prime ore del mattino di domani, i due romperanno ogni indugio e la tattica lascerà il posto alla voglia di vincere, tanto più che l’ingegnere valdostano ha lasciato intendere di voler puntare al record della gara di 67:52:15, stabilito nel 2017 dal basco Dominguez. In campo femminile, citazione d’obbligo per l’eccellente prestazione, fin qui, della spagnola Silvia Trigueros Garrote, al momento 9a assoluta e prima tra le donne, con l’italiana Melissa Paganelli e la francese Bannwarth a formare il provvisorio podio femminile. Ça va sans dire, la giornata di oggi, e soprattutto la notte che attende ancora gli atleti, potrebbero ancora sparigliare tutto.

GLACIERS_21_Day2_Luca Papi_Col Barassac Deré_PH Stefano Jeantet-3TOR450 – Tor des Glaciers – Day2, Luca Papi al Col Barassac Deré – PH Stefano Jeantet

Situazione analoga al TOR450 – Tor des Glaciers, che vede lo svizzero Jules Gabioud e l’italiano, francese di adozione, Luca Papi stabilmente al comando da inizio gara. I due, nonostante stiano compiendo un’impresa sportiva per pochissimi, hanno il dono di saper far sembrare tutto facile. Distanziata dalla coppia di testa una quindicina di chilometri, l’ottima Stephanie Case terza assoluta. Ieri la canadese si è resa protagonista di un episodio quanto mai insolito – per fortuna risoltosi con un sorriso e un post su Instagram – quando è stata attaccata nientemeno che da un asino! Anche in questo caso, saranno le ultime ore di gara a sancire vincitore e podio al traguardo di Courmayeur giovedì mattina.

TOR330_21_Day4_Col Loson_PH Stefano Jeantet-46TOR330 –  Day4 al Col Loson –  PH Stefano Jeantet

Nel frattempo sale l’attesa per la terza, emozionante gara del programma TORX®, il TOR130 – Tot Dret, gara qualificante per la prossima edizione del TOR330 Tor des Geants®, la cui partenza è fissata per le ore 21 di stasera da Gressoney-Saint-Jean. Ad attendere gli oltre 300 iscritti, 130 chilometri resi ancora più impegnativi dai 12.000 metri di dislivello, con un percorso molto tecnico e veloce che richiede una velocità media minima di 3 km/h (contro i 2,2 km/h del Tor des Geants) per poter giungere all’arrivo nel tempo massimo di 44 ore.

Sabato, infine, sarà la volta del TOR30 – Passage au Malatrà, la competizione sulla distanza più breve e ultima in programma, che prenderà il via alle ore 18 da Saint-Rhémy-En-Bosses.

Giorno 3: al Tor des Geants si accenda la sfida tra Jonas Russi e Franco Collè

TOR330_21_Day3_Col fenètre_PH Stefano Jeantet-7TOR33 Day3 – Col Fenètre – PH Stefano Jeantet

È presto per affermarlo con certezza, ma dopo la prima notte al TOR330 – Tor des Geants® sembra già profilarsi un testa a testa tra due dei favoriti per la vittoria finale: lo svizzero Jonas Russi, in ottima forma, e l’italiano Franco Collè, alle prese con problemi fisici, già qui vincitore delle edizioni 2014 e 2018. Un distacco dal gruppo che ha coinciso con alcuni ritiri eccellenti di questa prima notte tra cui quello dell’americano John Kelly, del canadese Reynolds Galen e degli italiani Giuliano Cavallo e Andrea Macchi. Tra le donne, saldamente al comando la fortissima atleta del team Scarpa, la spagnola Silvia Trigueros Garrote, seguita dalla bergamasca Melissa Paganelli. Ritiro confermato anche per Lisa Borzani, tra le favorite.

TOR330_21_Day3_Rifugio Deffeyes_PH Roberto Roux-49TOR330 Day3 – Rifugio Deffeyes PH Roberto Roux

In pieno svolgimento anche il TOR450 – Tor des Glaciers, il cui vincitore è atteso di ritorno a Courmayeur giovedì pomeriggio. Affiancati, praticamente da inizio gara, lo svizzero Jules Gabioud e l’italiano, francese di adozione, Luca Papi che – a dimostrazione dello spirito speciale che distingue questa competizione – lungo il percorso hanno trovato il tempo di postare un selfie che li ritrae insieme sui loro social. Distanziata, ma ottima terza assoluta e prima tra le donne, al momento resiste bene la canadese Stephanie Case.

TOR330_21_Day3_Col de la Crosatie_Ph Pierre Lucianaz_9TOR330 Day3 – Col de la Crosatie – Ph Pierre Lucianaz

Grande attesa anche per gli altri due appuntamenti previsti, a partire dal TOR130 – Tot Dret, la cui partenza è prevista per martedì 14 settembre alle ore 21 da Gressoney-Saint-Jean. Sabato 18 sarà infine la volta del TOR30 – Passage au Malatrà, la competizione sulla distanza più breve che concluderà il programma TORX® 2021.

Giorno 2: partito anche il Tor des Geants

Con la partenza della sua gara principe, il programma 2021 del TORX® entra nel vivo. 711 gli atleti al via provenienti da 50 nazioni, con i migliori attesi all’arrivo di Courmayeur nelle prime ore di mercoledìCourmayeur, 12 settembre 2021 – Averli suddivisi in due distinte ondate per garantire il necessario distanziamento sanitario non è bastato a fermare l’entusiasmo degli atleti e del pubblico al via, tanta era la voglia di tornare a vivere l’emozione del Tor de Geants® dopo l’edizione forzatamente annullata del 2020. Alle ore 10 e alle 12 di oggi, tra due ali di folla e sotto un sole beneaugurante, sono partiti da Courmayeur in 711, provenienti da ogni parte del mondo, pronti ad affrontare la montagna e a raccogliere la sfida con se stessi. Ad attenderli, 330 chilometri e 24.000 metri di dislivello, lungo le Alte Vie 1 e 2 della Valle d’Aosta ai piedi dei più importanti “quattromila” delle Alpi ed attraverso il Parco Nazionale del Gran Paradiso e quello Regionale del Mont Avic.

partenza tor des geants 2021Partenza Tor des Gēants 2021

Nel frattempo prosegue anche il TOR450 – Tor des Glaciers, che vede i trailer impegnati nell’affrontare creste e lambire i ghiacciai lungo le Alte Vie 3 e 4. L’arrivo di questa epica gara di endurance è previsto – per i migliori – nella giornata di giovedì pomeriggio.

Oltre alle due gare in svolgimento, il ricco programma del TORX® prosegue nei prossimi giorni con altri due appuntamenti: martedì 14 alle ore 21 per il TOR130 – Tot Dret, con partenza da Gressoney-Saint-Jean, e il TOR30 – Passage au Malatrà, la competizione sulla distanza più breve in programma, che prenderà il via sabato 18 da Saint-Rhémy-En-Bosses, per concludersi in giornata.

TORX 2021: programma gare dal 10 al 19 settembre

Cronaca 1.a giornata

Dopo una notte impegnativa, che ha visto i concorrenti del TOR450 – Tor des Glaciers affrontare la neve in quota, costringendoli a calzare i ramponcini lungo alcuni tratti attrezzati dalle guide alpine, la seconda giornata del TORX® si apre con la buona notizia che il maltempo di ieri ha allentato la sua presa. La classifica provvisoria, in continua evoluzione, vede al momento in testa lo svizzero Jules Henry Gabioud, già vincitore del TOR330 – Tor des Geants®, seguito dalla canadese Stephanie Case.
Nel frattempo al villaggio della gara, allestito presso il Courmayeur Sport Center a Dolonne, iniziano ad affluire gli iscritti al TOR330 – Tor des Geants, la cui partenza è prevista per domenica mattina in due waves, alle ore 10 e alle 12.

torx_2021-prima_notteTorX 2021, la prima notte del Tor 450

Più sicurezza grazie al nuovo sistema di localizzazione

Un evento sportivo di grande portata come il TORX®, che vede la presenza in montagna di migliaia di persone per diversi giorni, rende centrale il tema della sicurezza. VDA Trailers ha sviluppato un proprio sistema di localizzazione, un’infrastruttura basata su un sistema satellitare che garantisce la massima sicurezza per i corridori impegnati nel TOR450 e TOR330, tutti dotati di rilevatore GPS, la cui posizione viene monitorata h24 dalla centrale operativa.
Il sistema di cronometraggio, anch’esso sviluppato ad hoc – basato su tecnologia NFC – che al passaggio degli atleti da ciascuno dei 60 punti attivi lungo il tracciato ne rileva i tempi, rendendoli visibili in tempo reale sul sito www.tordesgeants.it Lo stesso sistema di tracciamento, esteso anche a staff, volontari, fotografi e videomaker, permette un immediato contact tracing nel malaugurato caso di insorgenza di un focolaio covid.

TORX 2021: programma gare dal 10 al 19 settembre

 

CALENDARIO GARE CORSA IN MONTAGNA 2021

Share This