Select Page

Le prime sfide stagionali di Coppa del Mondo, per quanto concerne lo sci nordico, danno appuntamento a Ruka in terra finnica a fine novembre 2016 (26 e 27), passando poi da Lillehammer in Norvegia (2 e 4 dicembre), in Austria a Ramsau (17-18 dicembre), nuovamente in Finlandia a Lahti (7-8 gennaio) prima di tornare nell’amata Val di Fiemme dal 13 al 15 gennaio, impegnandosi in due sfide gundersen e con l’unica team sprint di una stagione che impegnerà gli atleti fino alle idi di marzo.

Il comitato Nordic Ski Fiemme è nuovamente pronto ad accogliere i combinatisti, ed una disciplina che esalta la destrezza degli ‘uomini volanti’ e la resistenza atletica sugli sci stretti, uno spettacolo unico che ‘illuminerà’ lo Stadio del Salto di Predazzo, conosciuto in tutto il mondo e spesso utilizzato dai supercampioni dello ski jumping e della combinata nordica sia come tappa di allenamento durante la stagione estiva, sia in alcune giornate di pausa che separano gli atleti dalle fatiche della stagione invernale. Per non parlare dello Stadio del Fondo di Lago di Tesero, autentica gemma trentina, teatro di alcune fra le sfide più ambite di Coppa del Mondo di combinata nordica e sci di fondo, come l’11° Tour de Ski che sarà di scena in Val di Fiemme il 7 e l’8 gennaio 2017 nuovamente sotto la direzione avveniristica del comitato Nordic Ski Fiemme.

I due impianti sono stati rimodernati in occasione dei Mondiali di Fiemme 2013, seguendo i più elevati criteri di efficienza tecnologica, accessibilità e rispetto per l’ambiente, strutture che dispongono di ampi spazi anche per gli spettatori, i quali con estrema facilità possono godersi ogni manifestazione senza impedimento alcuno, direttamente in ‘prima fila’. Le iniziative di contorno sono un altro punto focale dell’organizzazione fiemmese, come “Jump in the Breakfast” che anche il prossimo anno coinvolgerà gli appassionati della combinata nordica, ad offrire croissant e cappuccino a tutti i presenti.
Appuntamento dunque con le prime gare della stagione, sperando che gli azzurri che abbinano il salto allo sci di fondo possano regalare soddisfazioni, prima che la ‘culla dello sci nordico’ accolga nuovamente i propri beniamini a braccia aperte.

Info: www.fiemmeworldcup.com