Select Page

Per La Venosta 2023, di sabato 16 e domenica 17 dicembre, la neve c’è e il tracciato è già in perfette condizioni per la due-giorni di sci di fondo. Attesi i fuoriclasse svedesi Dahl e Persson dopo il successo dello scorso anno, ma non solo. Fra gli azzurri anche gli altoatesini Michaela Patscheider e Dietmar Nöckler. Gerald Burger e il suo comitato si preparano a un’edizione di successo.

La Venosta - Newspower.itTrentowww.newspower.it

In Vallelunga è tutto pronto per la prossima edizione della “La Venosta” in programma sabato 16 e domenica 17 dicembre, con il tracciato di gara che è già in perfette condizioni. Le prime nevicate della stagione sono arrivate a coprire di un soffice manto la vallata incastonata all’estremità occidentale dell’Alto Adige, proprio fra il confine con Austria e Svizzera. Quello della Vallelunga è un territorio tanto incontaminato quanto suggestivo, che a metà dicembre brillerà nel segno delle stelle di Ski Classics con un fine settimana dedicato alla tecnica classica: il primo giorno (sabato 16) troverà spazio la 37 km Mass Start mentre il secondo (domenica 17) andrà affrontata la prova a cronometro sulla distanza di 10 km.

banner_600x600_passo_resia_winter_2023

La Venosta - Newspower.itTrentowww.newspower.it

L’affermato format di gara, che in tre edizioni è già fra i più apprezzati del circuito, vedrà sfidarsi i migliori fondisti al mondo tra i quali saranno sicuramente degli osservati speciali gli svedesi Ida Dahl ed Emil Persson i quali, dopo il successo nell’edizione 2023 oltre che nella classifica generale di Ski Classics al termine della stagione, puntano a bissare la loro vittoria. Ma i diretti avversari non staranno certo a guardare, con atlete di primo piano come le norvegesi Magni Smedås ed Emilie Fleten pronte a battagliare senza esclusione di colpi o, meglio, di sciate, e ancora i temibili Andreas Nygaard (NOR) e Max Novak (SWE) a rinnovare l’eterna sfida con il campione in carica Persson.

La nazione ospitante farà il tifo per i suoi idoli di casa, gli altoatesini Michaela Patscheider e Dietmar Noeckler, entrambi chiamati a grandi performance e militanti nel Team Robinson Trentino, la miglior formazione italiana e che occupa un posto di prestigio nella top10 del ranking mondiale delle lunghe distanze. Garantita anche la presenza delle altre due formazioni “made in Italy” del Team Internorm Alpenplus Trentino e del Team Futura Trentino GTE Elettrica e dei vari atleti azzurri in gara come Chiara Caminada e Stefano Dal Magro (Team Robinson) Emanuele Bosin e Stefano Mich (Team Futura) e Christian Lorenzi, Francesco Ferrari e Emanuele e Lorenzo Busin (Team Internorm Alpenplus).

banner_600x600_passo_resia_winter_2023

Tracciato La Venosta con tanta neve

Quello guidato da Gerald Burger è un comitato organizzatore che con la precisione e la cura per il dettaglio che lo contraddistinguono saprà regalare a tutti una manifestazione unica e indimenticabile, all’insegna dello sci di fondo ai massimi livelli, con la promozione della disciplina nelle lunghe distanze oltre che dell’affascinante territorio venostano. Manca davvero poco, La Venosta sta arrivando!

ISCRIZIONI E INFO ONLINE:

banner_600x600_passo_resia_winter_2023

Sci di fondo al Passo Resia: 118 km di piste immerse nella natura alpina

Share This