Select Page

Dopo l’impegno, il divertimento. Terminati gli esami invernali, alla Libera Università di Bolzano è iniziato il countdown per quello che in Europa è conosciuto come il più grande evento universitario per gli sporti invernali. Organizzati dagli studenti, gli Snowdays 2015 si terranno dal 5 al 7 marzo prossimo. Attesi 500 studenti di 22 nazionalità (oltre agli europei, ci saranno anche cittadini di USA, Colombia, Venezuela Turchia e Uzbekistan) e 25 università per tre giorni di sport e divertimento sulle piste da sci delle Dolomiti.

Universitari da tutta Europa agli Snowdays
Universitari da tutta Europa agli Snowdays

Slittate notturne, escursioni con le ciaspole, gare di sci e di snowboard, snowvolleyball, table boulder e, soprattutto, tre giornate di feste sulla neve in una delle cornici paesaggistiche tra le più belle al mondo. Sono gli Snowdays, la manifestazione sportiva invernale per universitari più conosciuta e apprezzata in Europa. Organizzati in tutto e per tutto dagli studenti della Libera Università di Bolzano, quest’anno gli Snowdays si svolgeranno a Obereggen, in Val D’Ultimo e a Canazei, tre dei luoghi più spettacolari dell’Alto Adige e del Trentino, pronti ad accogliere gli studenti che arriveranno alla Libera Università di Bolzano per divertirsi e socializzare sulla neve. I 500 studenti, stranieri e italiani, saranno perlopiù ospitati dai loro coetanei negli studentati e negli appartamenti.

Tutti i biglietti per partecipare all’edizione del 2015 degli Snowdays 2015 sono già esauriti da settimane
. Ciò conferma l’interesse e l’apprezzamento per un evento che, alla dodicesima edizione, sta crescendo di anno in anno anche grazie al potere del passaparola informale favorito dagli scambi internazionali e dai social network.

Universitari da tutta Europa agli Snowdays
In cammino sulla neve durante gli Snowdays

A far funzionare tutta la macchina organizzativa sono 25 studenti – di tutte e cinque le Facoltà unibz – membri dell’associazione sportiva studentesca S.C.U.B. (Sports Club University Bozen-Bolzano) che vi lavorano per un anno, curando l’organizzazione nei minimi dettagli: dall’ideazione delle attività di ogni singola giornata, al trasporto, vitto e alloggio per tutti gli ospiti. “Gli Snowdays sono un evento reso possibile, oltreché dal nostro impegno volontario, anche dal sostegno di tante imprese, locali e internazionali”, spiegano Giuseppe Aina e Oliver Gunsch, studenti unibz e, rispettivamente, presidente di S.C.U.B. e responsabile per l’organizzazione degli Snowdays.

Gli Snowdays rappresentano un'occasione unica di promozione sia per l’università che per il territorio: chi viene dall’estero o anche da altre regioni italiane, ha modo di conoscere l’offerta turistica dell’Alto Adige e informarsi anche le proposte formative dell’università. “Alcuni attuali studenti hanno deciso di iscriversi a unibz proprio perché avevano vissuto in prima persona gli Snowdays degli anni scorsi o ne avevano sentito parlare dagli amici”, concludono Aina e Gunsch.

Snowdays 2014 Official Video from Bolzano Snowdays on Vimeo.

Share This