Select Page

La primavera non sembra avere toccato il comprensorio sciistico Adamello Ski: Pontedilegno ed il Tonale sono sotto una fitta coltre di neve, che ha – tra l’altro – suscitato stupore e meraviglia. Non capita spesso una nevicata di questo tipo in questo periodo dell’anno: se in paese a Pontedilegno sono scesi 10 cm (30 cm sulle piste più alte), al Tonale il manto di neve fresca ha raggiunto i 40 cm, assicurando ottime sciate per Pasqua e per il periodo successivo.



“Con l’innevamento attuale possiamo garantire l’apertura degli impianti del Tonale fino al 25 aprile 2006 – commenta Francesco Bosco, direttore di Adamello Ski- ma addirittura pensiamo che possano funzionare tranquillamente fino al 1 maggio, termine ufficiale della stagione invernale 2005/2006”. Oggi il ghiacciaio è rimasto chiuso per tutto il giorno proprio in seguito all’abbondante nevicata, ma da domani sarà nuovamente fruibile ed in splendida forma con un manto nevoso che oscilla dai 340 ai 390 cm; sulle piste del Tonale ci sono 110/180 cm ed infine su quelle di Pontedilegno dai 50 agli 80 cm.



Rimangono chiuse la nuova skiarea di Temù, la pista Pegrà, che dal Tonale scende a Pontedilegno, la slittinovia Carezze al Tonale e le seggiovie Sozzine-Corno d’Aola e Angelo a Pontedilegno, dove è chiuso anche il campo scuola. Nonostante ciò ci sono ben 87 km di piste a disposizione, in grado di soddisfare le esigenze di chi ancora non si è potuto concedere una settimana bianca o di chi il fine settimana preferisce passarlo sugli sci finché ce n’è la possibilità.



Ricordiamo comunque che il 2 maggio prenderà il via la stagione estiva sul Presena, durante la quale si potrà sciare sul ghiacciaio, sulla pista servita dalla seggiovia Paradiso e sulla splendida “nera” che dal passo Paradiso scende al passo Tonale, che con i suoi 3.000 metri di lunghezza e 700 metri di dislivello rappresenta nel mese di maggio un’opportunità unica su tutto l’arco alpino.

cura del Consorzio Adamello Ski



Fotogallery



adamelloski.com