Select Page

Si apre venerdì 2 luglio Cortina inCanta, la rassegna internazionale di cori; mentre, come da tradizione, è in calendario domenica 4 luglio la Sagra di Cortina. Si apre cos' la ricca stagione estiva di Cortina d’Ampezzo con un lungo weekend tra musica e tradizione.

A dare il la ai tanti eventi che caratterizzano l’estate ampezzana sarà proprio Cortina inCanta, la rassegna internazionale di cori. Un evento promosso e organizzato dal Coro Cortina e per sostenere la ricca e variegata tradizione vocale che tanto ha dato, in termini di cultura, socializzazione e formazione, alla località, e per favorire, specialmente tra i giovani, la conoscenza della musica di qualità, come quella vocale, di cui anche il Coro Cortina si fa portavoce in Italia e nel mondo. Le voci dei cori partecipanti risuoneranno in tutto il paese, tanti sono infatti i luoghi deputati alle esibizioni, dai rifugi alpini ai luoghi sacri alle sale concerti.

Il primo appuntamento è per venerdì 2 luglio alle ore 18.00 proprio nel cuore di Corso Italia: un’esibizione di voci fresche con il Coro giovanile I Soen del Coro Cortina e a seguire sarà la volta dei circa 40 ragazzi, tra i 5 e 15 anni, del coretto Do Re Mi di Auronzo di Cadore. Alle 21.15 la rassegna si sposta in Chiesa Parrocchiale per il grande concerto che vedrà coinvolte tre formazioni canore. Curiosa la scelta dei cori che vede protagonisti il Coro Cortina, interamente composto da voci maschili; il Coro Sanvito – gruppo corale a voci miste – e l’Ensemble La Rose di Piovene Rocchette (VI) che si compone di una ventina di voci femminili.

La giornata di sabato 3 luglio si apre in alta quota dove, alle ore 12.00, in simultanea si esibiranno l’Ensemble La Rose di Piovene Rocchette (VI) e il Coro Cai Belluno, rispettivamente al rifugio Col Druscié e al rifugio Scoiattoli. Nel pomeriggio la musica corale torna nel cuore di Cortina con una nuova esibizione del Coro Cai Belluno, in calendario alle 17.30 in piazza Venezia. Sarà invece l’acustica della sala congressi dell’Alexander Girardi Hall ad esaltare il grande concerto di sabato sera. Tre le formazioni che saliranno sul palco, a partire dall’immancabile del Coro Cortina, vero pilastro della tradizione musicale ampezzana. A seguire il Visbell Group di Visome (BL) e, special guest della serata, i 40 rappresentanti de I Cantori delle Cime, in arrivo direttamente da Lugano (Svizzera), nell’anno in cui si festeggiano i 40 anni.

Sarà proprio la formazione svizzera a chiudere la rassegna musicale con un concerto in Conchiglia previsto per domenica 4 luglio alle ore 10.00 per lasciare poi spazio alla grande Festa di Paese. Un appuntamento dal forte richiamo turistico, atteso anche da tutti i cittadini, quello con la tradizionale sagra estiva di Cortina d’Ampezzo, che prevede dall’alba al tramonto un ricco programma di manifestazioni ed eventi, il tutto corredato dalle numerose bancarelle che decorano le vie del centro. A partire dalle 15.00 i rappresentanti dei vari Sestieri ampezzani si affronteranno nell’immancabile corsa (minipalio, palio femminile e maschile) tra gli antichi quartieri del paese per poi sfidarsi in spettacolari giochi di forza e abilità: dal taglio di un grosso ceppo da sezionare con la tradizionale sega a due manici, al più classico tiro alla fune, per uno spettacolo dal sapore storico e dal caratteristico fascino d’altri tempi. Il tutto accompagnato dalle note del Corpo Musicale di Cortina d’Ampezzo. Presso il piazzale della stazione, dal mattino fino alle 15.30, sarà allestito un punto di ristoro dove assaporare i piatti tipici della montagna.