Select Page

La giuria del concorso Blogger Contest.2014 “la mia montagna nel blog” composta dal presidente di giuria Silvano Cavallet (direttore responsabile della rivista Le Dolomiti Bellunesi), Emanuele Falchetti (giornalista professionista e redattore del mensile Orobie), Daria Rabbia (sociologa e redattrice del webmagazine Dislivelli.eu), Lucia Castelli (docente Scuola Regionale dello Sport del CONI Lombardia), Alberto Peruffo (fondatore di Intraisass, artista e attivista culturale), Elio Orlandi (alpinista e autore di documentari di alpinismo), dopo l’esame dei 60 blogger ammessi al concorso e valutate le opere (blog e post) nel loro insieme (qualità e contenuti), nonché la capacità/competenza del blogger nell’uso dello strumento multimediale, ha indicato quali vincitori della 3a edizione del Blogger Contest:

  • 1° posto: Fre (Belluno) *
  • 2° posto: Simonetta Radice (Milano)
  • 3° posto: Stefano Lovison (Padova)

(*) Fre è uno pseudonimo (il regolamento del concorso non lo vietava), la vera identità del vincitore sarà naturalmente svelata, sabato 4 ottobre, nel corso della premiazione con la presenza del vincitore.

Sono stati inoltre selezionati i quattro “inviati speciali” che, dal 17 al 19 ottobre 2014, saranno ospiti al Kiku. International Mountain Summit (IMS) di Bressanone, con il compito di raccontare su altitudini.it gli incontri e le suggestioni che sapranno raccogliere durante l’IMS, un festival poliedrico che riunisce amanti della montagna da tutto il mondo, e sono:
Fre (Belluno); Simonetta Radice (Gignese, VB); Roberto Serafin (Milano); Matteo Zanga (Villa d’Ogna, BG).
Il Blogger Contest, ideato da altitudini.it in collaborazione con la rivista Le Dolomiti Bellunesi e l’associazione bergamasca Gente di Montagna, quest’anno ha visto sfidarsi 60 blogger provenienti un po’ da tutte le regioni alpine e dell’Appennino, con quattro presenze anche dall’estero (Slovenia, USA, Germania e Francia).I blogger in concorso si possono vedere su altitudini.it e tutti insieme formano una piattaforma di consultazione, dalla quale è possibile cogliere come sta evolvendo la comunicazione della montagna sul web e apprezzare modi e stili diversi di raccontare le proprie esperienze nelle terre alte.
I vincitori saranno premiati con materiali tecnici e soggiorni in quota offerti dalle aziende sponsor e con la pubblicazione di alcuni post sulla rivista Le Dolomiti Bellunesi. La premiazione si svolgerà sabato 4 ottobre 2014 a Belluno, nell’ambito della manifestazione Oltre le Vette, alle ore 16.00 presso la Sala Bianchi di viale Fantuzzi. Seguirà una tavola rotonda sul tema “Assenza dalla rete – diario di una spedizione in-comunicata”, con la partecipazione di Alberto Peruffo (fondatore di intraisass.it e capospedizione di K2014-150CAI – Zemu Exploratory Expedition), Teddy Soppelsa (fondatore di altitudini.it) e Davide Torri (presidente associazione Gente di Montagna) e altri blogger. L’evento è realizzato in collaborazione con AKU trekking & outdoor footwear.

Nota del presidente di giuria Silvano Cavallet
Siamo alla passerella finale del Blogger Contest.2014, e questo permette di proporre qualche considerazione. Intanto, mi pare opportuno e necessario ribadire che l’idea di sollecitare i tanti appassionati di montagna che scrivono o su un blog o su una rivista digitale, a mettersi a confronto; con l’obiettivo dichiarato di far circolare, da una parte, esperienze, emozioni e – più in generale – il proprio approccio alla montagna; e, dall’altra, il modo col quale esprimere quei sentimenti, si è rivelato più che azzeccato. Una palmare conferma arriva dal fatto che, nel breve volgere di pochissimi anni (questa è, infatti, la terza edizione) il numero dei partecipanti è cresciuto in modo esponenziale; in numero ma anche per ciò che attiene l’area di provenienza. Dunque, il plauso per chi questa occasione d’incontro l’ha ideata e fortemente voluta è più doveroso. Questi dati, poi, evidenziano almeno un paio di aspetti. Intanto che il mondo della montagna – in tutta la sua variegata connotazione – è vivo e vitale. Poi, che la disponibilità alla condivisione (tipica della gente che ama la montagna) non si è inaridita per la presenza (sempre più pervasiva) dei nuovi strumenti di condivisione. Al contrario, cresce il numero di quanti – proprio attraverso i nuovi media – trovano lo stimolo per confrontarsi. Confermato l’impianto di base (la condivisione), il Contest 2014 ha introdotto alcune novità che lo hanno sicuramente arricchito. Dalla presentazione (e le 60+60 parole sono una sfida niente male!) del blog e dell’autore, alla facoltà di concorrere con al massimo tre post. Sessanta (numero che torna: chissà se c’è qualche significato esoterico!) blogger, per un totale che ha sfiorato i 140 post (anche in lingue estere, e si tratta dell’ennesima conferma della validità del Contest) hanno finito con l’impegnare a fondo la giuria. Giuria che, in perfetta adesione alle caratteristiche del Contest (l’approccio digitale) ha lavorato in rete; affinando progressivamente la griglia di valutazione fino alla selezione finale. Da ultimo, mi pare importante segnalare che – pur partendo da esperienze, sensibilità, culture diverse – i giurati hanno espresso valutazioni piuttosto convergenti. Il che, lungi dal postulare un angusto unanimismo, segnala – da una parte – la consistente sostanza dei blog in concorso; dall’altra, la capacità della giuria di ‘mettersi in ascolto’ di quelle proposte. E questo saper ascoltare, in tempi di urla e strepiti, non è davvero poco!