Select Page

La più spettacolare corsa ciclistica a tappe per amatori di tutta Europa festeggia quest'anno il proprio giubileo decennale. Dal 24 al 30 giugno 2012 saranno 1.300 gli appassionati delle due ruote alla partenza, pronti ad affrontare sette giorni di gara partendo dalla città bavarese di Mittenwald. In totale dovranno percorrere 808,18 km e 18.877 metri di dislivello lungo 17 passi per arrivare fino ad Arco in Trentino. Le tappe italiane sono sei.

La decima edizione della Schwalbe-TOUR-Transalp condurrà i cicloamatori lungo la rotta orientale, dunque quella dolomitica, con prima tappa da Mittenwald fino a Sölden. Successivamente si proseguirà in Alto Adige e precisamente verso Bressanone e San Vigilio di Marebbe. Da qui la comitiva si sposterà a Falcade (BL), Crespano del Grappa (TV), Trento ed Arco, dove la manifestazione si concluderà. Da affrontare ci saranno passi rinomati come Passo Rombo, Passo delle Erbe, Passo Gardena, Passo Sella e Passo Fedaia.

banner_600x600_passo_resia_winter_2023

Nell'edizione di quest'anno ci sarà invece il debutto come luogo di tappa di Crespano del Grappa. Situata nella provincia di Treviso, questa piccola cittadina si trova negli affascinanti dintorni di Bassano del Grappa e delle colline del Prosecco Doc. La zona non è conosciuta solo per le tappe del Giro d'Italia, ma anche perché ha dato le origini ad alcuni ciclisti professionisti italiani.

Dei 1300 partecipanti provenienti da 27 Nazioni, 58 arriveranno dall’ Italia. Tra questi, come ogni anno, anche alcuni favoriti. Stiamo parlando di Dorina Vaccaroni, campionessa olimpica di Barcelona 1992 (scherma, speiclità fioretto), gli altoatesini Werner Weiss (42), vincitore di ben quattro edizioni, Marina Illmer (37), campionessa italiana di cronoscalata ed alla sua prima partecipazione, nonché di Marco Poier (55) vincitore nel 2010 nella categoria Grand Master.

Nell'anno del giubileo, i partecipanti saranno attesi non solo da mete conosciute e stupende come il Passo Rombo e una parte del Sella Ronda, ma anche da nuove sfide come il Monte Grappa, conosciuto in quanto parte di una tappa del Giro d'Italia, vetta che offre una visuale meravigliosa sulla pianura del Po, oppure salite incavate nella roccia e ricche di curve come quella che conduce sul verde Altopiano di Asiago e che porterà i corridori ad una successiva discesa con serpentine strette, circondati da pareti verticali. Poi il leggendario Monte Bondone, sul quale la leggenda del ciclismo Charly Gaul portò a termine la propria splendida cavalcata nel giro del 1956“ – racconta Ulli Stanciu, responsabile gara della manifestazione. Appuntamenti a cui i cicloamatori si stanno preparando con dovizia. di particolari.

Le tappe
della Schwalbe-TOUR-Transalp 2012: (Totale da percorrere: 808,18 km. Altitudine complessiva: 18.877 metri):

banner_600x600_passo_resia_winter_2023
  • Tappa 1 – 24.06.2012:  Mittenwald (G) – Sölden (A) 115,17 km / 2.475 metri di dislivello
  • Tappa 2 – 25.06.2012:  Sölden (A) – Bressanone (I) 123,87 km / 2.998 metri di dislivello
  • Tappa 3 – 26.06.2012:  Bressanone (I) – San Vigilio (I) 85,01 km / 2.939 metri di dislivello
  • Tappa 4 – 27.06.2012:  San Vigilio (I) – Falcade (I) 107,05 km / 2.561 metri di dislivello
  • Tappa 5 – 28.06.2012:  Falcade (I) – Crespano del Grappa (I)     128,7 km / 3.047 metri di dislivello
  • Tappa 6 – 29.06.2012:  Crespano del Grappa (I) – Trento (I) 146,38 km / 2.740 metri di dislivello
  • Tappa 7 – 30.06.2012:  Trento (I) – Arco (I) 101,92 km / 2.225 metri di dislivello
Share This