Select Page

Sulla famigerata pista Chuenisbärgli di Adelboden, vero e proprio tempio dello slalom gigante, Marco Odermatt ha vinto una delle gare più difficili della stagione. L’elvetico si è sbarazzato di un’agguerrita concorrenza, capitanata dall’austriaco Manuel Feller, 2° al termine e da un indomito francese, il campione Alexis Pinturault.

Risultati slalom gigante Adelboden 2022:

Video: Marco Odermatt vince il Gigante di Adelboden

Oltre 15.000 persone hanno applaudito le gesta di questi funamboli del gigante. L’elvetico Marco Odermatt, davanti al pubblico di casa, ha dominato prima e seconda manche, sciando in modo fluido ed efficace lungo un tracciato dal fondo duro e ricco di irregolarità. In Svizzera si conferma quindi la nuova stella dello sci Marco Odermatt, sempre più solo in testa alla classifica generale di Coppa del mondo: con 845 punti precede lo scandinavo Aleksander Aamodt Kilde, fermo a quota 469.

….. e agli spettatori e appassionati di sci di una certa generazione, i ricordi potrebbero tornare al campione rossocrociato Pirmin Zurbriggen che, proprio come Odermatt, sapeva competere ad alti livelli in tutte le specialità. Certamente, il campione di Saas-Almagel, classe 1963, sarà difficilmente eguagliabile dal connazionale, tenendo in considerazione che fu in grado di vincere 11 medaglie olimpiche (4 ori), 4 coppe del mondo generali e 9 di specialità, tra discesa libera, gigante e supergigante. Ma Odermatt ha solo 24 anni e una lunga carriera davanti a sè.

Nel corso della prima manche, brutta inforcata per Luca De Aliprandini, prima dell’ingresso del muro finale, quando aveva il miglior intermedio. Si attendono i risultati degli accertamenti medici, soprattutto per il dolore accusato alla caviglia, ma dalla prime indiscrzioni pare non si tratti di nulla di particolarmente grave.

Fisi: aggiornamento sullo stato di salute di Luca De Aliprandini

Luca De Aliprandini, caduto questa mattina durante il gigante di Adelboden è stato sottoposto a radiografie all’ospedale di Frutigen, in Svizzera. Gli esami hanno escluso fratture o altri maggiori danni alla caviglia sinistra, coinvolta nell’incidente. Domenica mattina, per maggiore sicurezza, il vicecampione del mondo della specialità sarà sottoposto ad ulteriori esami presso la clinica La Madonnina di Milano e sarà valutato dalla Commissione medica FISI.

Gli italiani in classifica:

  • Alex Hofer, 17°
  • Giovanni Borsotti, 18°
  • Simon Maurbeger, 19°
  • Riccardo Tonetti, 23°
  • Giovanni Franzoni, 24°

La 1a manche di Marco Odermatt:

La caduta di Luca De Aliprandini:

Gli italiani al via:

  • Luca De Aliprandini, 7
  • Giovanni Borsotti, 22
  • Riccardo Tonetti, 25
  • Simon Maurberger, 36
  • Alex Hofer, 40
  • Giovanni Franzoni, 46
  • Fillippo Della Vite, 51
  • Alex Vinatzer, 62
Share This