Select Page

E’ stato bandito dallo Sportello linguistico occitano delle Valli Chisone e Germanasca il Primo Concorso di scrittura “Ognuno ha una storia – Châcun à soun ëstorio”. Sono ammessi al concorso autori ovunque residenti, divisi nelle categorie: scuola dell’obbligo; altri (senza limiti d’età). Obiettivi: Produrre e raccogliere un certo numero di testi scritti e/o multimediali in occitano su temi precisi, al fine di poter acquisire elementi utili a valorizzare la cultura del territorio.

Scopo non secondario del concorso è anche quello di sollecitare la creatività personale su soggetti di attualità ricorrendo alla lingua di minoranza. Strumenti: La raccolta prevede l’utilizzo di testi poetici o di testi in prosa di vario tipo: narrativa, diaristica, testimonianze, epistole, racconto, aneddoti o leggende. I concorrenti dovranno scegliere una o più aree tematiche, con un massimo di tre, tra i seguenti argomenti: il viaggio; i lavori della montagna (dell’uomo e della donna); gli ambienti e gli elementi naturali (il bosco, la montagna, il prato, il fiume); le lingue nella vita quotidiana; le tradizioni e la vita associata; i rapporti con le popolazioni al di là delle Alpi (migrazioni, mercati, gemellaggi, scambi vari).

banner_600x600_passo_resia_winter_2023

Premi: saranno premiati i primi tre classificati di ciascuna categoria con premi in denaro. Scuola dell’obbligo: 300 euro al primo classificato, 150 euro al secondo classificato e 100 euro al terzo classificato. Altri: 600 euro al primo classificato, 400 euro al secondo classificato e 250 euro al terzo classificato. Ad ogni partecipante sarà inoltre offerto un premio ricordo.

Scadenza del concorso: Le opere andranno consegnate presso lo Sportello Linguistico dell’occitano (Via Balziglia 103 –10063 Pomaretto) nell’orario di apertura (mart. ore 9-13 e 14-18, ven. ore 14-18) o inviate per posta elettronica all’indirizzo:
linguemin@scuolalatina.191.it entro il 15 dicembre 2008. Nel caso di invio per posta ordinaria farà fede il timbro postale.

Il Progetto, è stato finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri nell’ambito del programma degli interventi previsti dalla legge 15 dicembre 1999 n. 482 “Norme per la tutela delle minoranze linguistiche storiche” coordinato dall’Assessorato alla Cultura della Regione Piemonte.

banner_600x600_passo_resia_winter_2023

Per info, regolamento e bando completo:

 

Share This