Select Page

Mercoledì 15 settembre, a Bolzano, si è svolto un meeting fra il Presidente FISI, Flavio Roda, e gli organizzatori delle gare italiane di Coppa del mondo di sci alpino e fondo. Al tavolo di lavoro hanno preso parte i comitati organizzatori di Val Gardena, Alta Badia, Santa Caterina Valfurva, Kronplatz e Sestriere per lo sci alpino e Dobbiaco per il fondo. Alla presenza dell’avvocato Diotallevi, legale di FISI, è stato condiviso il testo dell’accordo sui diritti televisivi ed è stato rinnovato l’accordo per i prossimi 5 anni.

Il Presidente Roda è poi tornato sulla celebrazione dei 50 anni della Coppa del mondo di sci alpino che la FISI sta organizzando, nel contesto della fiera di Skipass a Modena, con il coinvolgimento degli stessi organizzatori italiani e con la presenza di ospiti di grande prestigio.

Sono molto soddisfatto di come gli organizzatori italiani gestiscono le gare di Coppa del mondo – ha detto il Presidente Roda – e di come la collaborazione con la Federazione stia producendo risultati importanti. L’Italia è l’unica nazione a riuscire a far disputare gare di alto livello anche in condizioni climatiche di grande difficoltà, come è successo lo scorso anno. Anche la Federazione internazionale si è più volte complimentata con le organizzazioni italiane e con la Federazione e questo è un fiore all’occhiello di cui dobbiamo andare fieri”.