Select Page

Aperte le iscrizioni per il 23° Giro Lago di Resia in Alto Adige. Save the date: sabato 15 luglio si corre per 15,3 km da Curon. Un giro completo ammirando la maestosa vista sull’Ortles e il campanile solitario. La Val Venosta accoglie podisti, nordic walkers, hand-bikers e molti giovani.

ISCRIZIONI APERTE ONLINE

Aperte le iscrizioni per la suggestiva corsa attorno al lago più grande dell’Alto Adige che si svolgerà in piena estate, sabato 15 luglio. Dal 2000 l’iconico campanile semi-sommerso del Lago di Resia fa da guardiano ai runners che per un giorno si radunano a Curon, ammirando il simbolo dell’intera Val Venosta. Il Giro Lago di Resia è una corsa aperta a tutti e da togliere il fiato, non tanto per le difficoltà del tracciato di 15,3 km che si sviluppa in gran parte sul piano lungo la ciclabile panoramica attorno al lago, bensì per il paesaggio naturale incantato con la vista sul maestoso “Re Ortles”, la cima più elevata del gruppo Ortles-Cevedale. Runners, nordic walkers, hand-bikes, Just for Fun e bambini saranno i protagonisti di una giornata ricca di sport e divertimento.

Foto credits Newspower.it Trento

L’EDIZIONE 2022

Nella scorsa edizione hanno sfilato circa duemila podisti, che hanno trasformato una manifestazione sportiva in una grande festa animata da gruppi di appassionati provenienti da varie regioni d’Italia e molti anche dall’estero. C’è stato il ritorno, o forse la luna di miele, della coppia tedesca Thomas e Claudia Wenning che nel 2021 si erano sposati… in corsa proprio al Giro Lago di Resia, accolti calorosamente in zona di partenza con la banda musicale e il saluto speciale da parte di Gerald Burger, a capo del comitato organizzatore.

Pettorale numero 1 e primo al traguardo: la 22.a edizione è andata al tedesco Konstantin Wedel, un volto noto al “Giro” dopo la vittoria dell’edizione “by night” nel 2019. Il tedesco di Norimberga era ad un passo dal battere il proprio record assoluto (47’23”), chissà se il 2023 sarà la volta buona. Ha pagato la parte finale del tracciato Andrea Soffientini, costretto ad abbandonare il compagno di fuga tedesco proprio a pochi km dall’arrivo. In campo femminile, invece, non c’è stata storia. L’austriaca Bernadette Schuster ha completato il suo giro in un’ora esatta precedendo l’atleta di casa Ylvie Folie di San Valentino alla Muta.

Mancano poco più di sei mesi al via del 23° Giro Lago di Resia, gli ingredienti per trascorrere una giornata in compagnia immersi in un luogo magico ci sono tutti. La corsa alle iscrizioni è partita!

INFORMAZIONI TURISTICHE AREA PASSO RESIA:

Share This