Select Page

Le donne Guide Alpine italiane sabato 9 e domenica 10 novembre 2019 si ritrovano ad Arco di Trento per un meeting sulla professione al femminile.

«“Vetta”, “Cima”, “Cordata”, “Guida Alpina”: c’è tanto genere femminile quando si evocano le parole chiave della montagna, ma dal punto di vista della rappresentatività di genere tra i professionisti della montagna ci sono quasi solo uomini. In Italia le donne Guide Alpine sono meno del 2%: solo 16 su 1.129», afferma Anna Torretta, guida alpina di Courmayeur, ideatrice e organizzatrice dell’evento. Il dato invita a riflettere su una professione che finora è stata pensata al maschile, e l’evento di Arco di Trento ha l’obiettivo di aprire una discussione sulla rappresentanza di genere nelle professioni di montagna.

Il meeting inizierà sabato 9 novembre con una giornata di arrampicata tra le donne protagoniste dell’evento, nelle falesie di Arco.
Alle 16.30, al Cantiere 26, sala adiacente la struttura del Rock Master (Via Caproni Maini 26/E, Arco di Trento), è prevista una tavola rotonda, aperta al pubblico, dal titolo: “0,1 – Differenze di genere nelle professioni ad alto rischio, vantaggi ed opportunità”.
«L’incontro vuole essere uno scambio di esperienze tra donne che praticano la professione di Guida Alpina, ma anche un punto di partenza per fissare delle linee guida nella professione, in termini di pari rappresentanza, di professione usurante, di diversità, di maternità e di metodi di insegnamento», continua Anna Torretta.
All’incontro parteciperà il presidente nazionale delle Guide Alpine e del Collegio valdostano, Pietro Giglio.
A conclusione della tavola rotonda verranno stilate delle proposte concrete da presentare al Collegio nazionale delle Guide Alpine.

Domenica 10 novembre si terrà il primo Women’s Climbing Day: una giornata di arrampicata dedicata alle donne, un Open Day per la professione della Guida Alpina al femminile. L’evento gratuito è aperto a tutte le ragazze che, almeno una volta nella vita, abbiano pensato di diventare Guida Alpina, siano curiose riguardo a tale professione o semplicemente abbiano voglia di arrampicare con le amiche.
Per partecipare è obbligatoria l’iscrizione ed è indispensabile dichiarare di avere un livello base di arrampicata e dimestichezza con le manovre di sicurezza. Al meeting parteciperà la campionessa altoatesina di arrampicata su ghiaccio, Angelika Rainer.

Per informazioni:

La manifestazione è organizzata con il supporto di Donne di Montagna, il Garda Trentino, Montura e Grivel.