Select Page

Due 8.000 in sette giorni: questi i numeri della nuova avventura in Himalaya che il team Dynafit sta vivendo proprio in questi giorni. Gli obiettivi? La cima dello Shisha Pangma (8.027 metri) e quella del Cho Oyu (8.201 metri). Impegnati in questa fantastica avventura, il veronese  Andrea Zambaldi con i tedeschi Benedikt Boehm e Sebastian Haag.

Uscita in mountain bike per il Team Dynafit in Himalaya

L’International Dynafit Team aveva iniziato mercoledì 18 settembre (alle 14.00 ora locale) l’ascesa alla vetta dello Shisha Pangma (8.027 metri), il primo dei due ottomila che i tre atleti si sono prefissati di conquistare in sette giorni. Giunti a quota 7.700 metri, gli alpinisti europei sono dovuti rientrare a causa dell’enorme quantità di neve presente sul pendio e del conseguente rischio valanghe.

L'arrivo dei tre alpinisti a Kathmandu

Andrea, Benedikt e Sebastian hanno così deciso di scendere al campo base avanzato, posto a 5.600 metri d’altitudine, per raccogliere le energie e tentare nuovamente l'ascesa alla cima dello Shisha Pangma.