Select Page

La 44ᵃ Marcialonga di Fiemme e Fassa parte col botto! In 8 minuti tutti i pettorali disponibili sono andati letteralmente a ruba. La gara scatterà da Moena, in Bal di Fassa, il prossimo 29 gennaio 2017.

“Vi aspettiamo tra le Dolomiti”, è il messaggio colmo di soddisfazione del comitato organizzatore della Marcialonga, un evento che si avvicina annata dopo annata a celebrare il mezzo secolo dalla propria fondazione, un percorso di 70 km sugli sci stretti fra le valli incantate di Fiemme e Fassa (TN) che è oramai un cult per gli appassionati di tutto il pianeta.
Oggi alle ore 15 si aprivano le iscrizioni online al sito web www.marcialonga.it per partecipare alla manifestazione, ebbene, sono bastati otto minuti a compiere il sold-out e a battere ogni record dell’evento.

La Marcialonga è da sempre nel cuore dei fan dello sci di fondo, i quali non vedranno l’ora di completare l’itinerario che da Moena porta a Cavalese fra l’entusiastico tifo trentino ed il tracciato “Light” di 45 km che si ferma a Predazzo. Nel mese di marzo era stata aperta una corsia ‘preferenziale’ per i fondisti italiani, i quali si erano così assicurati un posto in gara con più calma rispetto agli altri scatenati sportivi nostrani e di tutte le altre nazioni, in primis con i maghi scandinavi della tastiera che oggi pomeriggio hanno dato il meglio di loro stessi. La Marcialonga porta in dote un indotto economico importante per il turismo nelle Valli di Fiemme e Fassa, e la prossima edizione rispecchierà il programma tradizionale che vedrà inoltre gli spettacolari contorni della “Baby”, “Minimarcialonga”, Marcialonga “Young”, “Stars” e “Story”, con le prime tre a premiare la passione giovanile, la terza a raccogliere fondi per una buona causa e l’ultima ad illuminare il bianco candore della neve con un’iniziativa che riporterà in auge lo sci di fondo del passato, con bastoni, sci ed abbigliamento d’epoca.

Info: www.marcialonga.it