Select Page

La Val di Fiemme sbarca a Expo Milano 2015 per presentare la prossima edizione della Marcialonga. Una gara di caratura internazionale che si presenta in un evento mondiale: quale modo migliore per partire con l’attesissimo appuntamento sulle nevi del Trentino che scatterà domenica 31 gennaio 2016.

Marcialonga si sposa perfettamente con la filosofia di Expo Milano 2015 perché è, in primis, portatrice di cultura e di valori legati allo sport e alla promozione del territorio, contribuendo ogni anno allo sviluppo e valorizzazione del territorio stesso, con un occhio sempre rivolto al futuro. In secondo luogo Marcialonga coinvolge da sempre migliaia di persone tra atleti e presenti, di ogni etnia e nazionalità, uniti dallo sport in un contesto unico, le dolomitiche Valli di Fiemme e di Fassa.

La partenza della Marcialonga 2015

La 43.a Marcialonga “Skiing” di domenica 31 gennaio 2016, unitamente alla 10.a “Cycling Craft” del 12 giugno – entrata, non a caso, nel circuito internazionale Gran Fondo World Tour- e alla 14.a “Running Coop” del 4 settembre, costituiscono il trittico targato Marcialonga per il prossimo anno.

La Marcialonga sugli sci stretti edizione 2016 farà parte dei più prestigiosi circuiti di sci nordico del mondo tra cui Worldloppet, FIS Worldloppet Cup e Visma Ski Classics. Un vero vanto per gli organizzatori della gara tra Fiemme e Fassa, che ogni anno fanno del loro meglio per garantire l’ottima riuscita dell’evento, dal forte impatto anche mediatico, cercando di aggiungere sempre quel qualcosa in più.

I partecipanti lo sanno bene, e anche per l’edizione 2016 saranno in migliaia a sfidarsi sulle piste innevate di Fiemme e Fassa, provenienti da ogni angolo d’Italia, d’Europa e del Mondo. Nel frattempo Marcialonga si prepara per Expo Milano 2015 e per fare parte del grande Villaggio Globale.