Select Page

Successo al di là delle attese per la serata di selezione del concorso di bellezza “Miss Regina delle nevi”, spettacolo organizzato nella località orobica da L’Ateneo Moda di Milano in collaborazione con la rivista Sci e – ovviamente – APT e Comune di Aprica. Davanti al folto pubblico che gremiva la sala congressi della stazione sciistica, dopo una serie di prove artistiche e di passerelle che hanno visto man mano assottigliarsi la pattuglia delle bellezze iscritte, nelle preferenze della giuria a sei ha prevalso la armoniosa 22enne Vanessa Quatela di Rozzano (MI), la cui sorella gemella Lara ha già vinto la prima selezione di Macugnaga.

Al secondo posto, oltre che vincitrice della fascia di Miss Friliver, s’è classificata Elisa Muti, affascinante ragazza ventenne di Aprica, che ha colpito per la notevole bravura di cantante almeno quanto per l’avvenenza e l’eleganza. Terza la sensuale Irene Barlassina, abitante a Milano ma originaria di Darfo Boario Terme in Valcamonica (BS), che a giudizio di alcuni avrebbe meritato di più. Elette anche Miss Ateneo (Tiziana Antuoni) e Miss Sci (Aline Santos).

Presentato da Raffaele Masneri, un giovane di buona presa sul pubblico (coadiuvato da Paola Bianchi alla sua prima esperienza), lo show di due ore e mezza era ben congegnato nelle varie fasi e il pubblico l’ha generosamente premiato con frequenti e calorosi applausi. Dopo una prima coreografia delle dodici ragazze in costume e maglietta gialla Friliver annodata alla vita, si è passati alle sfilate vere e proprie. La prima era in costume da bagno, la seconda casual, la terza in vestito da sera e – infine –la quarta in vestito da sposa. Durante l’esibizione in abbigliamento casual ognuna delle ragazze ha dato, artisticamente parlando, il meglio di sé: chi cantando, chi ballando e chi facendo qualcos’altro. A ogni prova la giuria suggeriva l’eliminazione di due di esse, una delle quali veniva però ripescata dal pubblico con la tecnica “dell’applausometro”.

Tra una sfilata e l’altra si sono anche ripetutamente esibite le bambine della scuola di danza di Morbegno, mentre il presentatore (attore nel remake del film “Agguato mortale”) ha intrattenuto il pubblico con brio estraendo a sorte gadget, conversando con le protagoniste o invitando sul palco autorità, quali il presidente della Comunità Montana Valtellina di Tirano, Oscar Giudice. Soddisfazione per l’accoglienza e il successo della manifestazione è stata espressa dagli organizzatori per bocca della dott.sa Ezia Vogli, presente con il marito Luis Markotic ancora oggi per fare promozione alle prossime tappe del concorso sui campi da sci. La finale è prevista a Milano in primavera.



Guarda la fotogallery