Select Page

Livigno si conferma località dalla lunga, lunghissima stagione invernale. Basti pensare che, messe in bacheca la Coppa del Mondo Fis di Sci Alpino e la coppa del mondo di specialità Super-G, la campionessa svizzera Lara Gut e Head-ski hanno scelto proprio le piste di Carosello 3000 per testare i materiali e riprendere gli allenamenti in preparazione della prossima stagione sciistica.

Grazie alla quota vicina ai 3000 metri e ad un’esposizione molte favorevole, il Carosello 3000 di Livigno riesce ancora a garantire delle condizioni ottimali di grande sci. Non è un caso che nei giorni scorsi da queste parti sia transitato anche lo ski team Völkl con atleti del calibro di Roberto Nani, Eva-Maria Brem (campionessa del mondo in carica di Slalom Gigante), Stefano Gross, Francesca Marsaglia Riccardo Tonetti, Alex Zingerle, Joana Hählen, Rosina Schneeberger e altri atleti. Tutti intenti a provare i nuovi materiali in vista della prossima stagione di Coppa del Mondo.

Inoltre, una bellissima nevicata di fine stagione ha raggiunto Livigno nei giorni scorsi lasciando sulle vette 70 centimetri di neve fresca. E al fine di poter offrire a tutti gli sciatori le migliori condizioni possibili su pista, Carosello 3000 ha inoltre deciso di anticipare l’apertura degli impianti di risalita alle 7 del mattino fino alla data di chiusura, quest’anno prevista per domenica 1° maggio.

Ma prima di fermare gli impianti per prepararsi ad una stagione estiva che già si preannuncia davvero interessante grazie ad ulteriori novità sulla sentieristica mountain-bike, Carosello 3000 sarà protagonista  due grandi eventi di fine stagione: sabato 23 aprile un insolito e incredibile Color Party raggiungerà la sommità della ski-area Carosello 3000 Livigno, mentre domenica 24 aprile l’atipico banked slalom The Guardian Ring radunerà freeskier e snowboarders per un ultimo grande raduno stagionale.