Select Page

Il 27 gennaio appuntamento in Val Gardena per la Saslong vertical up 2018. I fan dello sci e della montagna avranno l’opportunità di affrontare la Saslong in salita. Alle 18.30 si partirà dalla zona arrivo Ruacia con il traguardo fissato all’Hotel Sochers: 590 i metri di dislivello. Sono previste due categorie di gara. Si potrà salire a piedi, con gli sci, con le racchette da neve, con i ramponi, ….

Alla Vertical Up, i partecipanti dovranno partire dal luogo in cui il norvegese Aksel Lund Svindal, solo poche settimane fa (dicembre 2017), ha celebrato una straordinaria vittoria in Coppa del Mondo nella classica discesa libera gardenese. Affronteranno la pendenza che porta al traguardo, i Prati del Ciaslat e le leggendarie Gobbe del Cammello fino all’arrivo. Il più veloce si aggiudicherà la vittoria nella categoria “Speed” e un premio di 500 euro. Per chi volesse affrontare il percorso con più tranquillità, c’è la categoria “Zaino in spalla”, che prevede la partenza, appunto, con lo zaino. Il partecipante che al traguardo,  si avvicinerà di più al tempo medio impiegato da tutti i partecipanti sarà premiato con del materiale della Head.

Inoltre, in palio c’è anche una serie di fantastici premi, previsti per il migliore tra gli scialpinisti, per il miglior partecipante altoatesino, per gli atleti del team più numeroso e, visto che si avvicina il periodo di Carnevale, per il partecipante con l’abbigliamento più originale.

“Già da adesso possiamo attenderci condizioni fantastiche della neve – afferma il direttore di gara Werner Perathoner – L’atmosfera serale sarà romantica. La prima pendenza, lo schuss all’arrivo, toglierà a tutti il fiato. Una condizione fisica ottimale e un buono stato di forma saranno indispensabili” spiega l’ex sciatore di Coppa del Mondo.

Per ulteriori informazioni e per le iscrizioni è possibile consultare il sito www.saslong.org/verticalup.

La Vertical Up fa parte di un circuito di gare che prevede la risalita di diverse piste di Coppa del Mondo di sci, tra le quali trioviamo quelle super classiche di Kitzbuehel e Wengen. La Val Gardena ha debuttato un anno fa con la vittoria di Philipp Goetsch dal Tirolo. La manifestazione ha riscosso grande successo, considerato che si tratta della prima e unica manifestazione che offre l’opportunità di affrontare in salita una pista di Coppa del Mondo.