Select Page

Il tempo di sciogliere i muscoli e poi via pedalando per una delle più appassionanti gare di MTB dell’arco alpino: torna per la 11ª volta la Dolomiti Superbike, il 10 luglio 2005. E’ la gara italiana con il maggior numero di iscritti. Saranno così oltre 3000 i partecipanti che si vedranno allineati alle 8 del 10 luglio a Villabassa, punto di partenza e d’arrivo del circuito che prevede tre percorsi: breve (25 km), medio (59 km) e lungo (111 km).



“È una sfida sia per i principianti che per i più esperti – dice il presidente Kurt Ploner – in quanto alle varie distanze si aggiunge anche il dislivello altimetrico: 3000-, 1500 e 800 metri”. Per la prima volta nell’ oltre decennale storia della manifestazione saranno quest’anno ammessi anche i tandem.

In primo piano la partecipazione del campione olimpico di Atlanta, nonché campione mondiale ed europeo Bart Brentjens (Olanda).

Le griglie di partenza saranno suddivise in quattro blocchi. Ciascun settore conterrà 800 partecipanti. “Quando avremo raggiunto i 3200 partecipanti chiuderemo le iscrizioni”, fa ancora sapere Ploner.



Il percorso attraverserà l’affascinante paesaggio montano delle Dolomiti dell’Alta Pusteria. È veloce, vario e spettacolare. Da Villabassa per cominciare i partecipanti raggiungono il cosiddetto “Bella Vista”. Al km 14 si sceglie tra il percorso medio o lungo. Mentre i principianti, amatori e i meno allenati scenderanno a Dobbiaco per poi dirigersi verso l’arrivo, gli altri proseguiranno per Versciaco, San Candido e Sesto, torneranno a San Candido, poi a Dobbiaco e in Val di Landro fino a Carbonin, da dove saliranno a Prato Piazza per riscendere finalmente a Villabassa.



C’è inoltre da ricordare la Dolomiti Superbike Junior, gara per bambini e ragazzi tra i 7 ed i 14 anni, sabato 9 luglio sulla piazza principale di Villabassa. C’è solo da sperare che quest’anno non cada la neve; la scorsa edizione della Dolomiti Superbike venne infatti annullata per il cattivo tempo: la neve, comparsa a discapito del solleone a Sesto e Prato Piazza (2050 m s.l.m.).



Info:

www.dolomitisuperbike.com