Select Page

Triplice riconoscimento per la Stava Sky Race, classico appuntamento di fine giugno riservato ai corridori del cielo che ha come teatro la montagna di Tesero, in Val di Fiemme: oltre ad avere validità come terza tappa de La Sportiva Gtx Mountain Running Cup – il circuito che racchiude alcune fra le più importanti competizioni di questa disciplina sportiva – la Federazione Italiana Skyrunning ha deciso di premiare gli organizzatori dell'Unione sportiva Cornacci assegnando la validità di duplice prova di campionato italiano sia alla skyrace che alla prova vertical kilometer che costituiscono la Stava Sky Race.

Il 30 giugno 2013 tre importanti eventi si susseguiranno dunque in Val di Fiemme all'interno della Stava Sky Race: il Vertical del Cornon, valido come seconda prova nazionale della specialità, prima, e l'ottava edizione della gara della Cornacci sui 24,59 km – valida come gara d'apertura del campionato italiano skyrace e terza tappa del circuito La Sportiva – poi.

La Stava Sky Race 2013 si svolgerà, come per l'edizione passata, su un circuito di 24.930 m e un dislivello in salita e in discesa di 2125 m: la partenza è fissata presso il piazzale delle scuole di Tesero alle h 9.00; gli atleti correranno poi sulla salita che porta al Monte Cornon, seguiranno la dorsale della costa Garbioie fino a giungere ai 2358 metri del Monte Agnello (il punto più alto della competizione); discenderanno lungo un pendio erboso per poi risalire in località Bassa e al Dos dei Branchi; di lì inizieranno infine la discesa che li riporta a Tesero.

Partirà alle h 8.00 invece la Vertical del Cornon, gara che percorre la parte iniziale della Sky Race, con un percorso totale di 5,5 km e un dislivello di 1080 m.

Sempre nella mattinata del 30 giugno, a partire dalle h 10.00, si disputerà inoltre la Mini Stava Sky Race, competizione riservata agli under 17 e divisa in due categorie.

Tante le adesioni importanti già registrate, quando manca ancora un mese all'inizio della Stava: tra gli iscritti compaiono i nomi del campione italiano lunghe distanze Fidal Tadei Pivk e del trentino Daniele Cappelletti, mentre si attendono i nomi del rumeno Ionut Alin Zinca e, in campo femminile, della vincitrice dello scorso anno Emanuela Brizio.

Di alto profilo anche la starting list del Vertical del Cornon "tricolore", con il Team La Sportiva al gran completo: il recordman Urban Zemmer, quindi Marco Facchinelli, Marco Moletto, lo sloveno Nejc Kuhar e il giovane forte scialpinista Campione del Mondo Nadir Maguet.