Select Page

Erlebnis CARD cambia il volto delle vacanze sulle Alpi della Carinzia, a pochi km dal confine italiano di Tarvisio. Basta averla in tasca per vivere un soggiorno indimenticabile nella zona turistica di Villach – Lago di Faak – Lago di Ossiach. Dal 1 maggio prossimo, fino al 31 ottobre 2017, gli ospiti e gli abitanti della regione carinziana, potranno usufruire della nuova card e  scegliere fra oltre 600 attrazioni sportive, naturali e culturali, con la possibilità di prendere parte fino a sette diverse attività al giorno previste nell’ambito dei programmi tematici FRÜHLINGSFIT (primavera in forma), SOMMERAKTIV (estate attiva) e HERBSTGENUSS (delizie d’autunno).

Primavera in forma con la bicicletta

Maggio è il mese delle due ruote, ideale per belle gite sulle piste ciclabili ben segnalate, attraverso paesaggi pittoreschi e i tanti laghi della zona. Accanto a queste, molto apprezzati sono i tour ciclistici “senza frontiere”, come quello che da Tarvisio raggiunge il Lago di Ossiach, o quello che da Kranjska Gora, in Slovenia, porta fino al lago di Faak. Da inizio maggio a fine ottobre è possibile superare la frontiera in autobus e poi tornare pedalando in Carinzia, da Kranjska Gora via Tarvisio, seguendo il vecchio tracciato ferroviario della “Pontebbana”. Sempre con il bus ciclistico “Radbus” dal Lago di Ossiach si arriva a Spittal an der Drau, dove si prende la pista ciclabile della Drava: da qui, pedalando in leggera discesa e in assoluto relax, siritorna a Villach e al punto di partenza.
Per gli amanti dei pedali off-road, immancabile una giornata presso la nuova “MTB area one” sul monte Kumitzberg. Qui, nella prima “scuola guida” per mountain bike in tutta l’area dell’Alpe-Adria, principianti e professionisti (e anche i ciclisti più piccini!) possono imparare trucchi e tecniche di guida da esperti istruttori di mtb. I corsi si svolgono da giugno, ma già a maggio sono previsti workshop settimanali che comprendono lunghe pedalate sul nuovo Kopein Trail, sul lago di Faak.

Nell’areale del martin pescatore

Per gli amanti della natura, il birdwatching nell’ansa della Drava è sicuramente una delle più interessanti attrazioni della stagione primaverile. Ci si ritrova presso il convento di Wernberg, castello rinascimentale oggi abitato dalle Suore Missionarie del Preziosissimo Sangue, e da qui si cammina per un sentiero naturale fino a un’area fornita di comodi lettini per godersi la pace della natura e osservare rare specie di uccelli come il martin pescatore. Il sentiero prosegue poi per un’altura e, prima di ritornare al convento, percorre la riva della Drava lungo il “Birdwatching-Trail”, attrezzato con tavole didattiche.

Alla scoperta della zona con MOBILAGIL

Con la Erlebnis CARD i turisti sensibili alla tutela dell’ambiente dal mese di giugno potranno raggiungere i laghi di Ossiach e di Faak, e il Parco Naturale del Monte Dobratsch usufruendo del servizio di bus navetta, disponibili anche durante la sagra di Villach “Villacher Kirchtag” e la European Bike Week. Un’altra iniziativa particolare, è la possibilità di viaggiare su un autobus d’epoca da Villach alla bella valle Rosental, per rivivere l’atmosfera del turismo d’altri tempi. Questo tour molto particolare e suggestivo, prevede varie fermate tra cui il giardino zoologico e il castello di Rosegg, senza dimenticare la gola Tscheppaschlucht presso Ferlach.
Per gli appassionati di storia, da non perdere la visita guidata nell’affascinante cittadina di Villach, seconda città più grande della Carinzia. Sul confine con l’Italia e la Slovenia, la città è vero e proprio punto d’incontro fra tre culture d’Europa. Ogni venerdì queste influenze culturali sono il tema di una visita guidata nel centro storico; ogni settimana si svolgono altre visite tematiche (“500 anni di riforma protestante”, “Storia della città al femminile”, “La città sotto le bombe”, “Villach città ferroviaria”) e anche divertenti visite guidate dedicate a bambini e ragazzi, che avranno così l’occasione di seguire le tracce dei briganti, degli antichi romani e dei cavalieri medievali. Questi tour guidati, al pari delle “passeggiate umoristiche” nella capitale austriaca del carnevale, si svolgono solo nei mesi estivi.

Gustare con tutti i sensi

La zona turistica di Villach – Lago di Faak – Lago di Ossiach ha in serbo per i suoi ospiti anche deliziose sorprese gastronomiche, da scoprire con un’escursione autunnale guidata sul monte Verditz. Dopo un brindisi di benvenuto nell’Hotel Art-Lodge si sale fino al Lago Schwarzsee (1.850 m) e al rifugio Schwarzseehütte, dove i gestori attendono gli ospiti con specialità tipiche. In estate si possono esplorare i prati e i boschi intorno al Lago di Faak in cerca di erbe spontanee da degustare, mentre sul lago bambini e adulti si divertono cimentandosi con lo stand-up paddling o il kayak. Sia sul Lago di Faak, che su quello di Ossiach, l’Erlebnis CARD consente di provare questi sport gratis per un’ora.

Dove prendere la CARD


É in distribuzione gratis presso tutti gli alloggi convenzionati, ma è possibile integrarla aggiungendovi i servizi della Kärnten Card che garantisce accesso libero a oltre 100 mete turistiche in tutta la Carinzia. La Kärnten Card è valida dal 9 aprile al 26 ottobre per una, due o cinque settimane, ad un prezzo a partire da 38,00 Euro per adulti e da 18,00 Euro per i bambini.

Per informazioni: www.region-villach.at/it

Come arrivare:

  • In treno: ogni giorno collegamenti diretti con le maggiori città italiane (es. Milano, Venezia, Udine, Bologna, Firenze, Roma). Per dettagli e approfondimenti: www.dbitalia.it e www.obb-italia.com o www.oebb-italia.com.
  • In auto: per pianificare il viaggio consigliamo di utilizzare il cerca percorsi sul sito ufficiale della regione di Villach www.region-villach.at.

Informazioni turistiche per il pubblico:

Region Villach Tourismus GmbH
Töbringer Straße 1, 9523 Villach-Landskron, Austria
Tel.: +43 / (0)4242 / 42000 – 0, Fax: +43 / (0)4242 / 42000 – 42
E-Mail: office@region-villach.at