Select Page

Discese emozionati e impianti di risalita hi-tech collegano, dal 22 dicembre 2011, Pinzolo, in Val Rendena, alla Val di Sole, con al centro Madonna di Campiglio. È la nuova ski area Campiglio-Val Rendena-Val di Sole. Disegnata nel cuore delle Dolomiti di Brenta Patrimonio dell’Umanità, con i suoi 150 km di piste per tutti i gusti, è la più grande del Trentino.
La nuova telecabina Pinzolo Campiglio Express, la più panoramica di tutte, unisce Pinzolo a Madonna di Campiglio, regalando spettacolari scenari sui paesaggi più belli del Parco Naturale Adamello Brenta.

La nuova ski-area
Dal Doss del Sabion, a Pinzolo, la telecabina Pinzolo Campiglio Express arriva in 16 minuti a Madonna di Campiglio, in località 5 Laghi, poco a nord del mitico Canalone Miramonti. Lunga quasi 5 km copre un dislivello di 1.100 m ed è articolata in quattro stazioni: 2 di partenza/arrivo e 2 intermedie. Già oggi, dalla zona Pradalago, parte invece il collegamento sci ai piedi con la Val di Sole. In questa grande ski area, tra 850 e 2.500 metri di altitudine, ci sono 93 piste (44 blu, 35 rosse, 14 nere) e 62 impianti di risalita con una portata oraria complessiva di 90.000 persone/h. Il 95% dei tracciati è dotato di innevamento programmato.
Gli sciatori potranno divertirsi lungo piste sempre diverse e gli snowboarder scegliere ogni giorno tra l’Ursus Snow Park di Madonna di Campiglio, uno dei migliori cinque delle Alpi con i suoi 70.000 mq riservati alle evoluzioni dei freestyler, e gli altri tre esistenti.
Uno staff di oltre 300 maestri di sci e snowboard accompagnerà, passo passo, le prime sciate dei turisti sulla neve o seguirà chi già esperto è,nel migliorare la propria tecnica di discesa.

Oltre lo sci.
Per chi è alla ricerca di un’alternativa, Pinzolo e Madonna di Campiglio propongono due centri per lo sci nordico, percorsi per le racchette da neve e lo sci alpinismo, voli in parapendio, escursioni con le slitte trainate dai cani, possibilità di provare l’arrampicata invernale sulle cascate ghiacciate, una pista da pattinaggio a Madonna di Campiglio e lo stadio del ghiaccio a Pinzolo. Ancora, momenti di relax in piscina e spazi dedicati al prendersi cura di sé nei centri wellness.

L’ospitalità.
Madonna di Campiglio, con la sua ricettività esclusiva fatta di hotel di lusso, centri benessere e affascinanti location, e Pinzolo, con un carattere più schietto e accoglienti strutture a conduzione familiare, offrono un’ospitalità variegata in grado di rispondere a tutte le esigenze degli ospiti. Nella “Perla delle Dolomiti” si concentra più di un terzo dell’offerta di hotel 4 stelle superior e 4 stelle del Trentino, mentre Pinzolo vanta il marchio “Family in Trentino”, assegnato dalla Provincia Autonoma di Trento alle località che si distinguono per politiche tariffarie e iniziative, anche turistiche, attente alla famiglia. Un equilibrio perfetto, dunque, tra atmosfera raffinata e genuinità alpina.