Select Page

La Valtellina si prepara alla festa del Carnevale, allegra tradizione radicata nelle comunità locali di questa magnifica area alpina. Un'occasione per divertirsi e per scoprire alcuni dei tratti storici e culturali che connotano i centri abitati della Provincia di Sondrio.

Il Carnevale in Valtellina è un momento di grande vitalità: sfilate in maschera e carri allegorici si alternano ad una numerosa e diversificata serie di eventi, tra i quali ricordiamo fiaccolate, gare di sci in maschera, feste, balli e iniziative per conoscere storia e tradizioni della valle.

Nella località di Bormio l'appuntamento è con il “Carnevale di Mat”. Secondo la tradizione, il Podestà del borgo, l’autorità pubblica, consegnerà per una settimana la chiavi della città ed il potere al “Podestà dei Matti” che, incoronato nella piazza principale del paese, diventerà il "padrone" della città per i giorni del Carnevale. Il passaggio di consegne verrà celebrato in piazza del Kuerc domenica 14 febbraio.

Nello stesso fine settimana Morbegno organizza il “Carnevalissimo” una delle più attese sfilate di carri allegorici in Valtellina. In alta VAlle, a Livigno, dall' 11 al 16 febbraio, grande festa in maschera con sfilata di carri, palo della cuccagna e giochi per i bimbi.

La festa in Valtellina proseguirà oltre con il Carnevale Ambrosiano: nel primo fine settimana di Quaresima sono previsti eventi e manifestazioni come il “Carneval vècc” a Grosio, il “Carnevale tiranese” a Tirano, un gigante mascherato in notturna a Madesimo, sfilata con clown e fiaccolata all’Aprica.