Select Page

Spedizione ricca di soddisfazioni per l’Italia dello skiroll nella trasferta di Coppa del Mondo a Cesis in Lettonia, anche se è mancato l’acuto di una vittoria. Nella terza e conclusiva giornata della F.I.S. Rollerski World Cup 2004 il russo Igor Glushkov conquista l’ennesimo successo anche nella prova “pursuit” lasciando i due azzurri Alfio Di Gregorio e Alberto Pertile al secondo e terzo posto. Una vittoria cercata con tutti i mezzi e sfuggita per poco ai nostri due azzurri, nonostante il primo facesse segnare il miglior tempo della prova a inseguimento e il secondo risalisse dalla sesta alla terza posizione, battendo allo sprint lo svedese Tobias Westman. Bene anche gli altri due italiani: Simone Paredi (10°) e Jules Pession (11°).

Nella categoria senior, le donne hanno visto il tris della zarina Elena Vedeneeva sulla compagna di squadra Elena Rodina e l’ucraina Vita Yakymchyk. Prima delle azzurre Viviana Druidi, 6a: più staccate Barbara Sartor (11a), Laura Leoni (13a) e Mateja Bogatec (14a).

Il successo è venuto dalle speranze del domani: nella categorie “giovani” vittoria di Matteo Fontana su Massimiliano Gioia e terzo gradino del podio per il tulipano Desmond Verboot. Bene anche gli altri azzurrini: Gioele Ballabio (5°) e Glauco Pizzuto (6°). Nella stessa categoria argento per la triestina Ana Kosuta battuta allo sprint dalla tedesca Mewes Marie. Tra gli junior quinto posto di Eugenio Bianchi e secondo piazza per Ester Ribalzi. Nei Master1 primi due posti del podio per Roberto Villa e Stefano Corradin.

fonte:www.skiroll.it