Select Page

Sono oltre 300 i corridori del cielo che sabato 8 giugno si sono dati appuntamento ai Piani dei Resinelli (LC) all’ombra della Grigna per la sesta edizione del Grignetta Vertical 2019 powered by GSA Cometa.

Grignetta Vertical il Sentiero Cermenati Teatro di questa sfida epica il Sentiero Cermenati che con i suoi 900 metri di dislivello e i 3,5 km di sviluppo ha portato letteralmente in cima gli atleti a quota 2184 mt. Nota di merito al numeroso pubblico che ha animato gran parte del percorso sostenendo ogni singolo corridore e “spingendolo” letteralmente verso l’agognata vetta.

La gara nervosa e l’aspro percorso si confermano come terreno di caccia degli scialpinisti che si sono resi subito protagonisti con prestazione cronometriche importanti.

Il più bravo di tutti è stato William Boffelli, polivalente atleta bergamasco, che ha centrato la vittoria con un crono di 34:11.85. Alle sue spalle lo scialpinista del Team Crazy Idea e azzurro di sci alpinismo Nicolò Canclini, che ha terminato la sua prova con un tempo di 36:04.69. Terza piazza per il “Falco” Paolo Bonanomi il quale conferma il suo buono stato di formaRimane ancora inarrivabile lo strepitoso record di Michele Boscacci 32:33 fatto registrare nell’ edizione 2017.

Per la gara al femminile arriva la vittoria di un’altra protagonista dello sci alpinismo Corinna Ghirardi che ha fatto siglare un tempo di 43:27. Alle sue spalle una vecchia conoscenza della Grignetta Vertical ovvero l’atleta Kuzminska Katarzyna che nel 2017 si impose proprio su questo percorso. Terza classificata Rainolter Federica con un crono di 45:45.43