Select Page

Consulta e classifiche 2019

Sabato 6 aprile 2019, sulle alture di Sondrio, è andata in scena la 5.a Valtellina Vertical Tube Race – Memorial Marco Gianatti – prova unica nel suo genere a livello mondiale, con i concorrenti che si sono sfidati lungo l’infinita scalinata che si sviluppa di fianco ai tubi della centrale idroelettrica Enel di Sondrio/Montagna di Valtellina, la quale ha concesso la possibilità di svolgere questa manifestazione all’interno del suo impianto. Oltre 400 i concorrenti al via.

Valtellina Vertical Tube

La sfida è davvero ardua, perchè saranno ben 2700 i gradini da risalire, per uno sviluppo complessivo di un solo chilometro (scarso…). Il dislivello totale è pari a 500 metri. La formula della gara è a cronometro con obbligo dei concorrenti, qualora venissero raggiunti, di cedere il passo.

In campo maschile, vittoria e record assoluto appannaggio di Hannes Perkmann, che scende sotto il muro dei 14 minuti e conclude la prova in 13’54”. Decade così il primato di Bernard Dematteis, quel 14’02” realizzato nella prima edizione del 2015.

Tra e donne a primeggiare è stata Elisa Sortini, che ha chiuso col tempo di 17:08.