Select Page

Domenica 10 giugno 2018,  il colombiano Leonardo Paez (6.a vittoria) e la veronese Lorena Zocca hanno vinto la 100 Km dei Forti marathon, soleggiata terza tappa di Trentino MTB ed opera laboriosa dello Sci Club Millegrobbe, che lega il proprio nome alle numerose fortificazioni austro-ungariche della Grande Guerra che, sull’Alpe Cimbra (TN), rendono ben visibili i propri resti.

Stefano Dal Grande ed Eloise Tresoldi sono stati invece i primattori del 1000Grobbe Bike Challenge, anch’esso a concludersi nella giornata odierna con il percorso classic di 50 km e 1251 metri di dislivello della 100 Km dei Forti, mentre nelle giornate precedenti impegnava i bikers nelle più brevi ma altrettanto spettacolari Lavarone Bike e Nosellari Bike.

I bikers sono partiti dallo scenario verdeggiante del Parco Palù di Lavarone Cappella e, dopo aver percorso 3.4 km in leggera pendenza, hanno affrontato la prima salita di Monte Belem, prima della discesa successiva e della salita verso Passo Vezzena che ha condotto ai 1550 metri di Forte Busa Verle e quindi al Passo. Sulla prima erta era proprio Leonardo Paez a condurre la truppa, tallonato da un gruppetto di una decina di bikers. A Malga Millegrobbe ancora tutti in gruppo con alla testa una quindicina di atleti e Paez a svettare, premiando una competizione con la crème de la crème della MTB nostrana, passando da Forte Campo fra stradine forestali pianeggianti, brevi e veloci, e salite e discese a richiedere attenzione, poco prima della scalata al Monte Tablat. A Forte Belvedere Juri Ragnoli doveva ben guardarsi da Paez, da Roel Paulissen e dal compagno di squadra dell’ex campione del mondo marathon Mattia Longa, leader di Trentino MTB. In località Oseli gli avvicendamenti si susseguono, con Ragnoli alla testa, mentre per il classic battaglia aperta fra il vicentino Stefano Dal Grande e l’altoatesino Johannes Schweiggl, con Chiara Burato sempre in solitaria fra le donne davanti alla leader del 1000Grobbe Bike Challenge, Eloise Tresoldi.
Masi di Sotto e Malga Pozze passaggi “obbligatori” per classic e marathon, con i due tracciati a proseguire verso il Lago di Lavarone prima di dividersi in località Carbonare, con Ragnoli e Paez a guardarsi dalle insidie di Paulissen. Il percorso di 50 km prosegue fino al Comando Austroungarico e in leggero saliscendi raggiunge il traguardo di Gionghi, mentre le “insidie” per i gladiatori del marathon non sono finite, fra Forte Cherle, la Scala dell’Imperatore, fino a portarsi a Forte Sommo Alto. Da Passo Coe e in discesa a Base Tuono, puntando decisi verso Forte Dosso delle Somme e Passo Sommo, in prossimità del quale Paez supera Ragnoli. Transito attraverso alcune frazioni dell’Alpe Cimbra prima di scendere in direzione Carbonare e ritrovarsi dopo qualche chilometro al traguardo di Gionghi ad assistere al tripudio nella classic di Stefano Dal Grande: “Tre su tre, bottino pieno sui tre giorni, meglio di così non poteva andare. Oggi però è stata veramente dura con Schweiggl, in un pezzettino a piedi con il fango ho fatto la differenza. Ero bravo anche nella corsa in effetti… ma sempre meglio la mountain bike!” Poi arriva Chiara Burato: “Ho optato per il classic e sono venuta a provarlo già la settimana scorsa, davvero bellissimo con molte salite tecniche dove recupero molto. Tanto di cappello alle altre ragazze che gareggiano da tre giorni, ma io ce l’ho messa tutta comunque”. È poi la volta di Leonardo Paez: “Questa è la sesta volta che vinco la 100 Km dei Forti, una gara che conosco benissimo e si può dire che qui partecipai alle mie prime gare quando arrivai in Italia. Oggi gara veloce, sempre dura, per me gli anni passano ma la condizione ancora c’è”, e infine Lorena Zocca: “Meglio di così non poteva andare al mio esordio in maglia europea. All’inizio sono rimasta nelle posizioni di testa, non volevo forzare più di tanto, mentre poi alla distanza ho iniziato a recuperare tenendo un ritmo regolare.

Oggi doppia maglia, quella di scalatore e l’assoluta di Trentino MTB, una soddisfazione unica”. Dopo la terza tappa, Mattia Longa e Lorena Zocca detengono la maglia oro di Trentino MTB, con in testa nelle rispettive categorie Elia Andreollo (Junior), Mattia Longa (Open m.), Chiara Burato (Open f.), Marco Rosati (Elite Sport), Andrea Clauser (Master 1), Andrea Zamboni (Master 2), Mauro Giovanetti (Master 3), Stefan Ludwig (Master 4), Michele Di Geronimo (Master 5), Daniele Zonta (Master 6), mentre Andrea

100 km dei Forti – 1000Grobbe Bike – 08-09-10 giugno 2018 – Lavarone (TN). Ecco le classifiche

100 Km dei Forti Classic Maschile
100 Km dei Forti Classic Femminile

100 Km dei Forti Marathon Maschile
100 Km dei Forti Marathon Femminile

Classifica Cronoscalata Maschile
Classifica Cronoscalata Femminile

Classifica 1000Grobbe Bike Challenge Finale Maschile
Classifica 1000Grobbe Bike Challenge Finalebbe Femminile