Select Page

Con la 14 edizione della Patrouille des Glaciers è calato il sipario sull’edizione 2009/2010 della Coppa del Mondo di scialpinismo, che ha visto come trionfatori del massimo circuito lo svizzero Florent Troillet e l’italiana Roberta Pedranzini.

Troillet vincendo con autorità la gara elvetica in pattuglia con Anthamatten ed Ecoeur è riuscito a mettere al sicuro i punti necessari per superare nella classifica generale l’azzurro Manfred Reichegger, che alla Patrouille des Glaciers si è piazzato al secondo posto in pattuglia con Pietro Lanfranchi e Matteo Eydallin.

IL TRENINO DEL BERNINA BANNER 600

In campo femminile la vittoria di Roberta Pedranzini era più scontata visto che si presentava al via della prestigiosa gara svizzera in pattuglia con l’unica sua rivale per la classifica generale, ovvero l’altra azzurra Francesca Martinelli, oltre a Silvia Rocca.

«Una Coppa del Mondo – ha sottolineato il direttore tecnico dell’ISMF Andrè Dugit – che anche quest’anno ha confermato le capacità organizzative delle gare in calendario, ovvero le italiane Pila/Gressan, Transclautana, Trofeo dell’Etna e Ski Alp Race Dolomiti di Brenta, la francese Grand Bèal, e le svizzere Trophée des Gastlosen e Patrouille des Glaciers, ma soprattutto sta dimostrando un livello tecnico sempre più interessante. E’ su queste basi che la Coppa del Mondo continua la sua crescita e la nascita di “The Big Race” della prossima stagione sarà un ulteriore salto di qualità per una maggiore presenza mediatica del movimento dello sci alpinismo».

Assegnati dunque anche i titoli Assoluti della Coppa del Mondo 2009/2010, mentre quelli delle altre categorie erano già stati assegnati. Nel dettaglio, la Assoluta ha visto trionfare Florent Troillet e Roberta Pedranzini, nella classifica individuale (disputata su 5 prove) hanno primeggiato lo spagnolo Kilian Jornet Burgada e sempre l’azzurra Roberta Pedranzini, nella categoria Espoir ancora Burgada e la svizzera Mireille Richard, nella junior l’italiano Michele Boscacci e la svizzera Jennifer Fiechter, infine fra i cadetti il tedesco Anton Palzer e l’azzurra Silvia Piccagnoni.
 
Le classifiche integrali della Coppa del Mondo 2009/2010 sul sito www.ismf-ski.org

IL TRENINO DEL BERNINA BANNER 600

foto: archivio Ufficio Stmapa Newspower

Share This