Select Page

Domenica 4 marzo, sullo splendido e avvincente tracciato scialpinistico che vede come grande protagonista l’Adamello – sul confine tra Trentino e Lombardia – sarà di scena la finale di Coppa del Mondo di scialpinismo a coppie.

Per gli organizzatori – la società Escursionisti Bresciani “U. Ugolini”, punto di riferimento negli sport della montagna e soprattutto per i giovani che si avvicinano al mondo dello sci così come a quello della roccia, del ghiaccio, dell’alpinismo e più in generale dell’escursionismo – è davvero un bel riconoscimento.

IL TRENINO DEL BERNINA BANNER 600

Dopo aver assegnato negli ultimi anni per quattro volte il titolo tricolore di scialpinismo, dopo essere assurta a prova di Coppa Europa, finalmente l’UIAA – la federazione che sovrintende allo scialpinismo internazionale – per il 2007 ha voluto inserire la “Sci Alpinistica dell’Adamello” nel calendario di Coppa del Mondo, delegando alla “U. Ugolini” l’organizzazione della gara finale a coppie (Team), un evento che quest’anno celebra ben 47 anni.

Un comitato organizzatore con all’attivo molti anni d’esperienza e la particolarità di non aver mai mancato un appuntamento stagionale, caratteristica che rende la “Sci Alpinistica dell’Adamello” quasi unica nell’ambiente dello scialpinismo, essendo davvero poche le manifestazioni che possono vantare una continuità nel loro svolgimento, spesso contrastato da condizioni atmosferiche avverse o problemi di varia natura.

La società “U. Ugolini” organizza infatti dal lontano 1961 ininterrottamente la “Sci Alpinistica dell’Adamello”, un evento che nel tempo ha assunto connotazioni sempre più importanti, tanto da essere insignita nel 1982 della Stella d’argento al merito Fisi, e che si appresta a mettere agli archivi un altro grande successo.

IL TRENINO DEL BERNINA BANNER 600

Partenza ed arrivo della gara saranno allestiti al Passo Tonale. I migliori atleti al mondo si affronteranno quindi lungo i collaudati 16,7 Km del percorso, i cui 2.155 metri di dislivello metteranno a dura prova la loro preparazione fisica e tecnica.

Un tracciato non proprio impossibile, che presenta però due ripide salite iniziali che scremeranno il gruppo dei primi, mettendo in risalto da subito le qualità dei migliori, ma il dato più rilevante riguarda le discese, ed in particolare l’ultima che porterà al traguardo finale, una picchiata dalla pendenza notevole e che copre da sola un dislivello di ben 1.220 metri in 3,2 km di percorso. Una gara spettacolare per chi vi prederà parte (la partecipazione è ammessa anche a chi non gareggia per la Coppa del Mondo), ma anche per gli appassionati che assisteranno lungo i bordi del tracciato.

Sarà quindi una prova che terrà col fiato sospeso fino all’ultimo, quando assieme ai vincitori della “Sci Alpinistica dell’Adamello”, si conosceranno anche i nomi delle due coppie che si aggiudicheranno la Coppa del Mondo di scialpinismo 2007.

IL TRENINO DEL BERNINA BANNER 600
Share This