Select Page

Per le montagne dell’arco alpino, il mese di novembre si è aperto all’insegna delle intense precipitazioni. L’8 novembre 2019 si è registrata un’intensa nevicata, anche sino ai 1000 metri di quota. Per il resto, a quote mediamente superiori ai 1500 metri, la neve è scesa copiosamente, andando a “nutrire” i bacini glaciali delle Alpi, estremamente provati dalle alte temperature che, in modo continuo, ne hanno provocato la fusione, da giugno a fine settembre. In deciso miglioramento anche il quadro del decifit idrico delle regioni centro-settentrionali italiane.

Nelle ultime ore si registrano oltre 50 cm di neve fresca sule Dolomiti e sule Alpi centro orientali, mentre apporti più modesti si sono accumulatoi sulla parte occidentale della catena montuosa ubicata nel cuore dell’Europa. Altre occasioni nevose sono comunque previste nel corso della prossima settimana, dal giorno 10 al giorno 17 di novembre (leggi previsioni meteo Nimbus).

Fotografie nevicata in montagne del 8 novembre 2019

Macugnaga Monte Rosa, nevicata del 8 novembre 2019

Cortina, nevicata del 8 novembre 2019

Alpe Lusia, Val di Fiemme, nevicata del 8 novembre 2019

Maso Corto Val Senales, nevicata del 8 novembre 2019

Val di Fassa, Catinaccio, nevicata del 8 novembre 2019

Val Gardena, Plan de Gralba, nevicata del 8 novembre 2019

Madonna di Campiglio centro paese, nevicata del 8 novembre 2019

Valbiolo, area Adamello Tonale, nevicata del 8 novembre 2019

Passo dello Stelvio, nevicata del 8 novembre 2019

Madesimo, nevicata del 8 novembre 2019

Cervinia paese, nevicata del 8 novembre 2019

San Domenico di Varzo, nevicata del 8 novembre 2019

Bardonecchia, nevicata del 8 novembre 2019