Select Page

Giorgio Moroder, nel corso dell’estate 2016, tornerà in Val Gardena, la sua amata terra natia. Il musicista di fama mondiale, autore di celebri colonne sonore come Flashdance, Scarface, American Gigolò, La storia infinita, Top Gun, Bastardi senza gloria e molte altre ancora, nel corso della sua carriera ha vinto tre Oscar per la miglior colonna sonora, oltre a innumerevoli premi e riconoscimenti che brillano nel suo palmares

Il musicista, produttore e compositore, a 76 anni, torna al primo amore: fare il disc jockey. E per l’occasione, il prossimo 12 agosto, si esibirà sul palcoscenico di Ortisei in un concerto che si annuncia sensazionale: Back to Val Gardena.

Nella sua lunga carriera ha colloborato, tra gli altri, con Barbra Streisand, Blondie, Britney Spears, Cher, i Coldplay, David Bowie, Elton John, gli Eurythmics, Freddie Mercury, Janet Jackson, Kylie Minogue e Olivia Newton-John, solo per fare alcuni nomi, ed è stato l’autore di “un’estate italiana”, la canzone ufficiale dei Mondiali di italiani di calcio del 1990.

Non stupisce che un musicista di così grande levatura internazionale sia nato in Val Gardena, terra da sempre vicina alla musica, sia tradizionale che moderna, con bande di paese e gruppi di giovani. Una vallata in cui concerti ed esibizioni sono sempre al centro dei programmi estivi ed invernali. Basti pensare all’evento “Rock the Dolomites” (che segna la fine della stagione sciistica) e a “Dolomitenstadl”, la grande festa della musica in estate, oltre alla nutrita serie di concerti di musica classica “Jëuni de Mujiga”, tra luglio e dicembre.