Select Page

Un'entusiasmante proposta per un Santo Stefano speciale, stiamo parlando della Ski Sprint Primiero Energia, gara di sci di fondo organizzata dall’Unione Sportiva Primiero. Un vero e proprio concentrato di sport, spettacolo, questi gli ingredienti dell’evento in notturna che il prossimo 26 dicembre infiammerà le strade e le piazze di Fiera di Primiero (TN), di bianco vestita per l’occasione.

A scendere in pista i migliori sprinters del fondo italiano che, ai piedi delle Pale di San Martino, daranno vita ad un'avvincente sfida che anche quest’anno sarà prova unica di Campionato Italiano Assoluto Team Sprint.

Novità 2011, il debutto della gara sprint giovanile di sci nordico per under 15, denominata “Children Ski Sprint”. L’evento in tecnica libera prenderà il via nel primo pomeriggio di lunedì 26 dicembre, sempre nel centro storico di Fiera di Primiero, con turni di qualifica sia femminili che maschili, seguiti dalle finali, e sotto i riflettori di Fiera saranno incoronati i primi vincitori di questa nuova gara. L’iscrizione alla 1.a “Children Ski Sprint” è gratuita, e al raggiungimento di 100 concorrenti le registrazioni verranno chiuse.

L’US Primiero rappresenta la storia dello sport in questa parte di Trentino e le sue origini, come “U.S. Val Cismon Primiero e San Martino di Castrozza”, risalgono al 1965. Dalle cinque sezioni iniziali di sci, bocce, ghiaccio, calcio e pallavolo/atletica leggera, si è passati oggi ad avere 12 discipline per un totale di oltre 1.100 iscritti, con gli sport invernali a farla da padroni. 

Così nel 2010. Ciò che accadde lo scorso dicembre è sicuramente ancora vivo nella memoria di chi c’era e negli occhi di chi ha seguito le immagini sui canali Rai Sport, con le coppie Genuin-Brocard e Zorzi-Scola a cucirsi sul petto il titolo di campioni, dopo un’appassionante gara ricca di colpi di scena e mai scontata. Soprattutto al maschile, dove un Morandini in gran forma sorprese tutta la concorrenza allo start, e con il compagno Zattoni sognarono, per ben 9 giri, il loro primo alloro tricolore. Con il passare dei minuti però, era la coppia Nöckler-Pellegrino a fare la voce più grossa, mentre Zorzi prima e Scola poi non mollavano un centimetro. E proprio a due tornate dalla conclusione, quando la gara sembrava ormai decisa, ecco l’esperto finanziere agordino affiancare il “collega” fondista delle Fiamme Oro e dare il via ad un testa a testa che lo portava al sorpasso su Pellegrino prima e all’abbraccio con il compagno di squadra Zorzi alla fine. Secondo titolo consecutivo per entrambe le coppie vincitrici e festa grande nel centro storico di Fiera di Primiero, tra gli applausi del pubblico, come sempre foltissimo ai bordi del tracciato urbano.