Select Page

Viene dalle montagne valdostane il miglior vino bianco italiano. La guida Vini di Italia 2008, edita e curata dal settimanale L'Espresso, assegna il miglior punteggio tra i vini bianchi italiani al “Petite Arvine” prodotto  dall’azienda Les Crêtes di Costantino Charrère di Aymavilles.

La premiazione del vino valdostano è avvenuta a Firenze durante la presentazione della guida, a fine ottobre. In totale sono stati consegnati 161 attestati di eccellenza su oltre 10.000 vini degustati.

Il Petite Arvine doc 2006 di Les Crêtes ha ottenuto 18,50 punti su 20.
L'azienda di Aymavilles ha anche conquistato un quinto posto assoluto con lo 'Chardonnay doc 2006' tra tutti i vini, bianchi e rossi, nella speciale classifica che vede premiato il rapporto qualità/prezzo/ reperibilità sul mercato.

L’azienda vinicola non è nuova a questi risultati: la passione di Costantino Charrère per la montagna (tra l’altro è maestro di sci) e per il vino, negli anni hanno fatto miracoli, salvando vitigni autoctoni, come il Fumin e il Prié Rouge, in via di estinzione, e arrivando a produrre vini di qualità che hanno ottenuto svariati riconoscimenti nazionali.

Con questi brillanti risultati nella classifica 'per aziende' Les Crêtes ha ottenuto due stelle e si posiziona tra le 85 migliori aziende nazionali di settore.