Select Page

Crévacol, nel comune di Saint-Rhémy-en-Bosses, offre 22 km di piste, ampliate di recente, molto soleggiate e in grado di soddisfare principianti e esperti con gli sci e lo snowboard. Per chi vuole imparare in tutta tranquillità c’è anche la sciovia di Ollomont, mentre per “conquistare” la vista della vetta del Monte Bianco basta un breve tratto con le pelli di foca, dalla stazione superiore della seggiovia Testa Bassa fino alla Testa di Crévacol.

Gli appassionati del fondo potranno trovare anelli battuti di varie lunghezze per un totale di circa 70 km, tra Flassin, nella Valle del Gran San Bernardo e la Valpelline. A Ollomont un lungo tratto della pista è illuminata per sciare anche in notturna, mentre a Bionaz il circuito è dotato di poligono di tiro per il biathlon.

Lo snowpark di Flassin, comprende un’area giochi per i più piccoli e percorsi con slitte, snow tubing, ski fox e snow bike, oltre a una sciovia per principianti.

Gli amanti delle racchette avranno l’imbarazzo della scelta tra ben 12 itinerari, nella Valle del Gran San Bernardo, di varia lunghezza e dislivello. La percorrenza degli itinerari, tutti segnalati, ma non sorvegliati, richiede conoscenza delle condizioni della neve ed è quindi raccomandata l’informazione sulle condizioni meteo, della neve e del pericolo valanghe (bollettino disponibile sul sito www.regione.vda.it)

L’area è un paradiso per gli scialpinisti, dalle classiche salite al Col Serena e a Testa Cordella, alle varie gite nei pressi del Colle del Gran San Bernardo o nei comprensori di Ollomont e Bionaz. I meno esperti possono consultare il sito della Società Guide della Valpelline (www.guidevalpelline.com) che offre anche scalate sulle cascate di ghiaccio.