Select Page

Tra il Lago Maggiore e il Lago d’Orta, a quota 1491 metri slm, incontriamo il Mottarone, montagna storica, conosciuta e amata da residenti, turisti e cittadini, per motivi diversi. La cima, dolce e rotonda, è raggiungibile in auto da Stresa e Omegna, o a bordo della funivia che parte dalle rive del lago Maggiore, in località Carciano (Stresa).

Il mottarone, veduta da Verbania Pallanza

Il mottarone, veduta da Verbania Pallanza

Potremmo definire il Mottarone come balcone panoramico europeo, perchè dalla sua sommità lo sguardo può spaziare dai 4000 delle Alpi (su tutti il Monte Rosa), fino alla vicina Svizzera, allargandosi poi alle pianure piemontesi e lombarde. Nelle giornate più limpide, da lassù, si possono vedere gli appennini e con un binocolo anche la madonnina del Duomo di Milano. Sette i laghi osservabili: Orta, Maggiore, Mergozzo, Biandronno, Varese, Monate, Comabbio.

Un tempo, e precisamente a partire da 1911, la vetta del Mottarone era collegata a Stresa da un trenino a cremagliera, in seguito smantellato – con ben poca lungimiranza sul futuro turistico dell’area – per lasciare il posto all’attuale strada.

Il Lago Maggiore dalla cima del Mottarone

Il Lago Maggiore dalla cima del Mottarone

Spazio alla fantasia e all’outdoor. Lungo i prati, i boschi e le dolci pendenze del Mottarone è possibile praticare una miriade di sport. Dalla vetta fino a Stresa, spazio alla downhill, con percorsi ben segnalati e trasporto in quota della mountain bike a bordo della funivia (alla partenza è presente anche un noleggio). Fitta la rete di sentieri, per trekking di diversa lunghezza e impegno, adatti a ogni tipologia di escursionista. Belle anche le vie di arrampicata, soleggiate e con stupendo panorama sui laghi.

Il Monte Rosa dalle piste da sci del Mottarone

Il Monte Rosa dalle piste da sci del Mottarone

Nel corso della stagione invernale, nonostante la quota, la neve è presente da dicembre e marzo inoltrato. Nei dintorni della cima sono aperti alcuni impianti di risalita, campo scuola ideale per bimbi e famiglie che vogliono avvicinarsi allo sci alpino, senza patire temperature eccessivamente rigide. Proprio su queste nevi, nel 1935, venne organizzata una delle prima gare di slalom gigante dell’arco alpino: il 18 Gennaio si disputò la “Coppa del Duce”.

Link utili:

Foto panoramica invernale www.gignese.it

Piste da sci del Mottarone

Il comprensorio del Mottarone offre 17 piste da sci, 1 campo scuola e una pista per bob: 15 chilometri per divertirsi sulla neve.
Le piste, sono aperte nei seguenti orari (chiusura il 25.12):

Ferialidalle 9.00 alle 17.00
Festividalle 8.30 alle 17.00
Dal 24 dicembre al 7 gennaiodalle 8.30 alle 17.00

 

Mottarone Webcam:

Scopri il tempo in diretta dalle webcam attive:

Webcam attive sulla montagna

Funivia Stresa Mottarone

In soli 20 minuti è possibile salire sulla cime del Mottarone grazie alla funivia che parte da Stresa (zona lido di Carciano):

Scopri i Monti dell'Ossola