Select Page

Sarà la pista Leonardo David del Weissmatten di Gressoney-Saint-Jean ad ospitare sabato 29 e domenica 30 gennaio una gara di Coppa Italia di Carving, una delle discipline più affascinanti e spettacolari degli ultimi anni per quel che riguarda lo sci. La Coppa Italia di Carving è infatti nata di recente, alla fine degli anni Novanta, e rappresenta una nuova frontiera dello sci alpino. Una disciplina impegnativa che nel corso degli anni ha raccolto sempre maggiori consensi da parte dei giovani a livello di partecipazione, e da parte degli organi di informazione a livello di interesse. La Coppa è itinerante – gira mezza Italia – e molti sono i pendii che ospitano le singole gare della Coppa. Gli sciatori che prenderanno parte alla competizione saranno oltre 70. Lo spettacolo è garantito: una sfida all’ultimo spigolo.



La gara. Sabato 29 gennaio si comincia alle 9,30, con i primi allenamenti sul tracciato allestito per il carving. Il rito si ripete, intorno alle 13. Alle 17 si chiudono le iscrizioni gara – presso scuola di Sci Gressoney Weissmatten. Domenica è il grande giorno: la distribuzione dei pettorali alla base della pista precede di un’ora le prime ricognizioni (intorno alle 9) . E alle 10 prende il via il grande spettacolo – della durata di circa 3 ore – con la discesa del primo concorrente.



Per il pubblico. Il consorzio Gressoney Monterosa avvicina in tale occasione (ma non solo) il pubblico alle nevi del comprensorio con una serie di offerte, come ad esempio il pacchetto “Settimana Ultima Neve” (da domenica a domenica):



HB 7 giorni in Hotel

SKIPASS 6 giorni

Pasti in quota

Cena al rifugio con pernottamento

Tour di Alagna con professionista

A partire da 429 €



Ma non è tutto perché, proprio in occasione della tappa della Coppa Carving, vi sarà la possibilità di fare una discesa cronometrata a gettone proprio sulla pista del Weissmatten. Magari per scoprirsi promesse dello sci alpino!



Info e prenotazioni:

www.gressoneymonterosa.it