Select Page

seconda tappa della Fis Carving CupSabato 25 e domenica 26 gennaio, sulle nevi di San Martino di Castrozza (TN) torna la Fis Carving Cup 2003. Lungo la pista Tignola, teatro di questa sfida per il quinto anno consecutivo, Roger Pramotton e Alessandra Merlin indosseranno il pettorale rosso di leader, grazie alla vittoria ottenuta a Gressoney Monterosa, nella prima tappa della stagione. In gara anche il fresco di medaglia d’oro Pucci, di ritorno dalle Universiadi di Tarvisio 2003. Laura Gianera lancia la sfida e tenta di rimontare dopo aver mancato il podio a Gressoney. In campo maschile gli azzurri scendono in pista con i favori del pronostico, ma Ignaz Ganahl e Claudio Dietrich per l’Austria e Ivan Eggenberger e Marcel Stössel per la Svizzera, daranno loro filo da torcere.

Ai piedi delle Pale di San Martino, nella magnifica Valle di Fiemme, troveremo tra le boe anche gli atleti di Polonia, Slovenia, Repubblica Ceca e Australia che per la prima volta si cimenteranno nella Carving Cup. In totale saranno circa 90 gli atleti al via, in rappresentanza di 13 paesi. Il programma di gara prevede le due manche di qualificazione a partire dalle 10.30 di sabato 25 gennaio; alle 11.30 di domenica, semifinali e finale. Per l’intero week end sarà attivissimo anche il villaggio del Toyota 4×4 Skitour, con la prove degli sci, delle fuoristrada Toyota, la Baby Carving Cup (Sabato alle 14.00), e le gare promozionali di gigante e carving. Tutte le attività (dalle 9.30 alle 19.00 di sabato e domenica) dedicate agli appassionati, si disputeranno nell’area sciistica Malga Ces e potranno contare sul coordinamento di Paolo Dini e Lester, dj di Radio Montecarlo.



carvingcup.com