Select Page

Camelie a LocarnoFino al 28 marzo 2004 Locarno si colora di camelie: “Camelie a Locarno”, un’esposizione per il grande pubblico e gli amanti del bel fiore, un omaggio al simbolo del Lago Maggiore, che sulle rive del Verbano trova il suo habitat ideale. Oltre 300 le varietà esposte e organizzate in fantasiosi allestimenti curati da giardinieri professionisti. Come sempre non mancheranno momenti musicali folcloristici e classici e suggestive cerimonie d’Ikebana e del tè.

La suggestività dell’evento è garantita: un cortile ed un giardino d’altri tempi, in cui si manifestano tutta la perizia e creatività di Peter Carol e dell’architetto paesaggista Andrea Branca.

Giunta all’ottava edizione, il tema dominante della festa delle camelie di quest’anno è “Camelie e Musica” e teatro dell’evento sarà il palazzo della Società Elettrica Sopracenerina in Piazza Grande a Locarno. Sinfonie eseguite dal vivo accompagneranno il percorso botanico per tutte e cinque le giornate.

E per non ridurre la festa ad una rassegna puramente estetica, anche quest’anno gli organizzatori hanno deciso di seguire un approccio molto scientifico che prevede conferenze e giornate di studio. Questo permetterà agli studiosi di rendere la grande kermesse locarnese il luogo privilegiato di incontro e di scambio con colleghi di altri paesi e ai neofiti di muovere i primi passi alla scoperta dell’affascinante e sorprendente mondo della camelia. Verrà anche indetto un concorso per premiare la camelia più bella.



Quella svizzera è la più importante rassegna europea dedicata alla camelia, ed è organizzata sotto il patrocinio della Società Svizzera della Camelia e dell’Ente Turistico Lago Maggiore. La Festa, che ha lo scopo di rilanciare la coltivazione della camelia e di valorizzare un patrimonio botanico di grande prestigio presente nella Regione, assume quest’anno una valenza particolare dopo la designazione della città di Locarno, da parte dell’International Camelia Society, ad ospitare il Congresso Mondiale della Camelia del 2005.



Info



www.maggiore.ch



buongiorno@maggiore.ch




Il programma completo