Select Page

Marcel  Hirscher ha vinto stamani lo slalom gigante di Val d'Isère, precedendo il francese Thomas Fanara e il tedesco Stefan Luiz. Il campione austriaco non ha mancato il successo sulle nevi transalpine, in una giornata segnata dall'uscita di scena, nel corso della prima manche, dell'indomabile statunitense Ted Ligety.

Sulla neve marmorea di Val d'Isère, lungo un tracciato tecnico e selettivo, la nazionale italiana si è finalmente ritrovata, trainata dalle giovani leve: al quinto e sesto posto troviamo infatti Roberto Nani e Luca De Aliprandini, rispettivamante classe 1988 e 1990; ottava posizione per Manfred Moelgg. Oltre i primi dieci, la classifica si colora ancora d'Azzurro con Giovanni Borsotti, 11°, Davide Simoncelli 16° e Alex Zingerle in 18.a piazza. Fuori nel corso della prima sessione l'ossolano Massimiliano Balrdone.

La classifica generale di Coppa del Mondo vede ancora primeggiare lo scandinavo Aksel Lund Svindal, quest'oggi sconfitto dalla rottura del sistema piastra-attacco di uno sci; a soli 25 punti di distacco incalza l'austriaco Marcel Hirscher, che potrebbe tentare il soprpasso già domani, nel corso dello slalom speciale di Val d'Isère.