Select Page

Natale dietro l’angolo, qualche giorno di riposo e magari la possibilità di una settimana bianca. Scegliere Pila, in Val d’Aosta, per una sette giorni sugli sci, potrebbe essere un’idea, per diversi motivi, anzi, 7 per la precisione, proprio come i giorni della settimana. Il primo motivo: Pila è vicina alle grandi città del nord e la si raggiunge velocemente in autostrada. Il secondo: a Pila ci si dimentica dell’auto, tutto è a portata di sci o del mini-bus che collega gratuitamente tutti i punti importanti della stazione.



Il terzo: ci sono impianti moderni e le code allo skilift sono praticamente state messe al bando. Il quarto motivo è che per i più piccoli è stato creato il “Baby-club Biancaneve”, un luogo studiato appositamente per loro, dove possono altresì imparare a sciare sotto la guida di esperti maestri. E quando avranno imparato, ecco i percorsi Kid’s adventure.



Quinto motivo: i bambini fino a 6 anni mangiano gratis se i genitori consumano un pasto nei ristornati in quota. Fino a 8 anni ricevono invece gratuitamente uno skipass analogo a quello acquistato dall’adulto che li accompagna.

Sesto: a Pila la notte è tutta da vivere. Tra una salita in motoslitta, per una cena nei graziosi ristoranti in quota alla scoperta della vera cucina valdostana, con discesa al chiaror delle stelle, quattro salti in discoteca, vien subito l’alba. E se non basta, si può scendere ad Aosta ed avere tutta una città a disposizione.



Il settimo motivo che val bene Pila è che nei periodi compresi tra l’8 e il 30 gennaio, il 5 e 27 marzo, e il 2 e 17 aprile 2005 sono proposti i pacchetti soggiorno a tariffe speciali.



Info:



Società Impianti a fune di Pila

tel 0165 521148

fax 0165 521437

www.pila.it

info@pila.it



Consorzio turistico L’Espace de Pila

tel 0165 521055

www.pilaturismo.it

info@pilaturismo.it