Select Page

Presso il Museo Archeologico dell’Alto Adige, nel centro storico di Bolzano, in Alto Adige, è allestita un’esposizione permanente dedicata a Ötzi, l’Uomo venuto dal ghiaccio.

La mummia dell’uomo del Similaun, Ötzi, venne scoperta per caso nel 1991. L’uomo, oltre 5000 anni fa, si era avventurato sulle gelide alture dei ghiacciai della Val Senales, dove morì.
Il suo ritrovamento, insieme ad abiti e equipaggiamento, ha rappresentato un evento di grande rilievo per l’archeologia internazionale, perchè ha permesso di ricostruire la vita di una persona dell’età del rame in viaggio in alta quota.

Chi era Ötzi. Si trattava di un maschio adulto, alto circa 160 cm, che al momento del decesso doveva avere all’incirca 46 anni. L’uomo del ghiaccio ha vissuto all’inizio dell’età del Rame (3300-3100 a.C.), epoca in cui l’aspettativa di vita media non era di circa  30-35 anni.

Nelle sale del Museo di Bolzano è possibile osservare la mummia di Ötzi e, attraverso numerosi settori espositivi a lui dedicati, conoscere a fondo la sua vita e le sue abitudini: come si vestiva, che tipo di vita sociale aveva, perchè era in viaggio e quali erano le sua abitudini alimentari… Un vero e proprio viaggio attraverso il tempo, iniziato con l’incredibile ritrovamento di questo uomo dell’età del rame.

Museo Archeologico dell’Alto Adige
Via Museo, 43, 39100 Bolzano BZ

Web: www.bolzano.net/it/museo

Orari di apertura:

  • lunedì        Chiuso
  • martedì     10–17:30
  • mercoledì 10–17:30
  • giovedì      10–17:30
  • venerdì      10–17:30
  • sabato        10–17:30
  • domenica  10–17:30