Select Page

Nel bollettino neve e valanghe n° 67 del 25 aprile 2012 a cura dela Regione Autonoma Valle d'Aosta si legge: "Il grado di pericolo valanghe per i prossimi giorni è dunque previsto in rialzo a 4-forte nelle zone di La Thuile e del Monte Bianco, in Valgrisenche, Val di Rhemes e Valsavarenche, dove i quantitativi di neve recente non consolidata e mobilizzabile dal rialzo termico sono maggiori, rimane pari a 3-marcato sul restante territorio".

"Agli escursionisti" prosegue il bollettino "sono richieste esperienza e prudenza: evitate le zone di accumulo, tenendo conto della possibilità di provocare la propagazione di fratture anche a distanza; scegliete attentamente l’itinerario, valutando quelle che sono le potenziali traiettorie e zone di accumulo di valanghe, che possono staccarsi spontaneamente dai pendii sovrastanti".

Riocordiamo che all'interno del sito aineva.it sono disponibili i bollettini relativi a tutte le regioni: in tutte le aree alpine italiane gli indici sono in crescita, con valori da 2 a 4. In questi giorni l'intero arco alpino, versante sud, è stato interessato da intense precipitazioni, mentre nelle prossime ore le temperature sono previste in forte aumento a tutte le quote. E' quindi necessario informarsi prima di programmare gite scialpinistiche e/o escursioni, contattando anche le guide locali, per conoscere i versanti nei quali praticare attività in sicurezza.