Select Page

L’Edizione 2014 della Polartec® Scufoneda sta già mobilitando il popolo del freeride di tutt’Europa e gli appassionati di montagna di ogni età. Di scena a Moena – come sempre – dal 12 al 16 marzo 2014, si preannuncia come un nuovo grande “powder party”. Scenario: le splendide Dolomiti, oggi ufficialmente riconosciute dall’UNESCO come Patrimonio dell’Umanità.

Artefici della prima appassionante festa del freeride contemporaneo (era il 1998), gli Scufons del Cogo hanno saputo subito riconoscere in Polartec® il partner ideale. Gli ingredienti per una partnership efficace c’erano tutti fin dall’inizio: amore incondizionato per la montagna, genuino spirito outdoor, impegno per costruire il futuro dell’avventura all’aria aperta. Leader mondiale nella produzione di tessuti ad alte prestazioni per lo sport e il tempo libero, Polartec® ha raccolto la sfida degli Scufons, mettendo a disposizione del freeriding la tecnologia più avanzata.

Fulcro della Polartec® Scufoneda, la Freeride World Cup concentra performance e adrenalina. La spettacolare gara di Freeride (BIG MOUNTAIN) sulla parete nord del Col Margherita-Passo S. Pellegrino è aperta a sciatori, telemarkisti e snowboardisti (solo maggiorenni), e concentra l’attenzione di un pubblico eterogeneo.

Sono davvero innumerevoli le iniziative che la Polartec® Scufoneda dedica a tutti gli appassionati di sci, qualunque sia l’età e il livello di preparazione. Durante l’intera settimana è possibile unirsi a splendidi “Dolomiti Tour” in pista e fuori pista, accompagnati dalle Guide Alpine, ad energizzanti assaggi 
di
 snow-yoga, o assistere alle esibizioni di Slake Line. 

Per i ragazzi dai 10 ai 15 anni tutti i giorni sono disponibili inoltre gli appuntamenti con i Teleboys, divertenti corsi di avvicinamento al telemark, l’antica tecnica sciistica “a tallone libero”. Non mancano spazi dedicati ai grandi temi della montagna, primo fra tutti quello della sicurezza, grazie all’apporto informativo di Polartec®, artefice della più avanzata tecnologia tessile.

Chi non scia non tema di annoiarsi: passeggiate nella natura con le ciaspole ai piedi o alla scoperta degli affascinanti villaggi montani, intramontabili tradizioni ladine, ospitalità gioiosa e autentica, e feste sotto le stelle.