Select Page

Conclusione di gara da dimenticare per i colori italiani nel primo slalom gigante femminile della Coppa del Mondo di sci alpino. Federica Brignone, al comando al termine della prima manche, è caduta rovinosamente nelle prime porte della seconda sessione, incrociando le punte degli sci. Una spigolata le è stata fatale.

La vittoria finale è andata a Linsdey Vonn che conquista sul ghiacciaio Rettenbach di Soelden la prima vittoria in questa specialità. Per la cronaca, la statunitense ha gareggianto con sci della misura 191 cm, gli stessi impiegati da molti uomini in Coppa del Mondo. A competare il podio Viktoria Rebensburg, 2a, ed Elisabeth Goergl in terza piazza.

Le altre azzurre: 19.a Irene Curtoni; 22.a Giualia Gianesini. Fuori anche Manuela Moellg nella seconda manche (Denise Karbon era saltata nella prima).

Domani toccherà agli uomini, in pista, a partire dalle ore 09:45, nel primo slalom gigante della stagione.

Test di prodotti per camminare e correre in montagna