Select Page

Il 10 settembre a Brescia apre i battenti Sportout (www.sportout.it), l’innovativa rassegna degli sport all’aperto, ospitata nei 25000 mq di Brixia Expo. Ben 30 le discipline rappresentate in questo grande contenitore dove ci si propone di stabilire un contatto diretto tra pubblico e sport outdoor, permettendo al visitatore di provane buona parte con l’assistenza di esperti ed istruttori, e ciò giustifica l’ampio spazio necessario in esterno ed al coperto.



Tra queste un posto significativo ricopre il volo libero. Brixia Flying, storica scuola di volo in deltaplano e parapendio di Brescia, e la Federazione Italiana Volo Libero intervengono a Sportout per spiegare ai tanti affascinati dall’immensità del cielo, prima di tutto, come si fa, senza motore e sfruttando le sole correnti ascensionali di aria calda, a percorrere distanze ragguardevoli, come gli attuali record mondiali in parapendio e deltaplano, attestati rispettivamente a 420 e 700 km. Poi per esporre le ali, gli strumenti tecnici e gli accessori che permettono di realizzare questo “miracolo” che sa più di tecnica che di mistero, come, alle 11,30 di sabato 18 settembre, potranno spiegare Christian Ciech, tre volte campione del mondo di deltaplano, ed Ignazio Bernardi di Brixia Fliyng, due piloti che di chilometri in cielo ne hanno percorsi tanti.



In generale l’anima di Sportout fa riferimento a quattro ambienti ideali – acqua, aria, terra e fuoco – per presentare il meglio delle attività più classiche, come lo sci o l’escursionismo, o quelle di tendenza, come il mountain board o l’arrampicata sportiva, passando per l’apnea, il canyoning, lo snow board, la mongolfiera ed altro ancora. Sportout permette al grande pubblico di assistere alle esibizioni dei grandi campioni in appositi spazi allestiti con pareti d’arrampicata e di ghiaccio, piste da sci e da fondo, un bosco di conifere, una piscina, un percorso speleo, piste dedicate, rampe e molto altro ancora, percorsi sfruttati anche per il torneo di basket 3 contro 3, lo slalom parallelo di sci e la finale del Campionato italiano di boulder, cioè l’arrampicata sui grandi blocchi, oggi gettonatissima dai giovani tanto che impegna ben 120 tra atleti ed atlete.



Il tutto fino al 19 settembre, ma già a Brixia Expo si pensa alla prossima edizione.

fonte: Gustavo Vitali



Ufficio Stampa FIVL

Federazione Italiana Volo Libero

www.fivl.it

vitali.stampa@fivl.it

tel/fax 035 577536 – 335 5852431

Segreteria FIVL

tel. 011 744991

fax 011 752846