Select Page

Cari amici di DiscoveryAlps, per il 14° anno consecutivo ci troviamo in Val Gardena, per seguire, in diretta, il classico appuntamento con la Coppa del Mondo di sci alpino, che approda nella magnifica vallata ladina per la 47.a volta.

Domani, venerdì 19 dicembre, alle ore 12:15, lungo la pista Saslong, i campioni mondiali delle discipline veloci si sfideranno sul filo dei 130 km/h nella tanto attesa discesa libera della Val Gardena. Una prova che quest’anno andrà in scena di venerdì, e non, come di consueto, nella giornata di sabato, per cercare di preservare al meglio le condizioni del manto nevoso. Ricordiamo infatti che la pista è stata allestita in uno stato di vera emergenza climatica, con neve naturale assente e pochissime nottate con temperature sotto lo zero. Un vero e proprio miracolo organizzativo, frutto della caparbietà e dedizione del comitato organizzatore e del personale della sociatà impianti, sena dimenticare i moltissimi volontari scesi in campo e le tecnologie a disposizione, letteralmente all’avanguardia.

La zona d'arrivo della pista SaslongLa zona d’arrivo della pista Saslong

Ieri, mercoledì 17, si sono disputate le prime e uniche prove della discesa libera. A primeggiare è stato lo statunitense Steven Nyman, storicamente a suo agio su questo tracciato, sul quale vinse nel 2006 e 2012. L’americano, unico sciatore in pista ad abbattere il muro dei due minuti (1’59″98), ha preceduto il norvegese Kjetil Jansrud (NOR; +0,19 sec) e il tedesco Tobias Stechert (GER; +0,54 sec).

I migliori azzurri in pista sono stati Dominik Paris, quarto al termine, e Silvano Varettoni che ha concluso la prova in 8.a piazza: ordine di arrivo completo.

Dominik Paris in azione sulla SaslongDominik Paris in azione sulla Saslong

Il programma sulla Saslong proseguirà sabato 20 dicembre con il supergigante maschile.

…. stay tuned!